VIDEO | Manfredi: “Trattenere i giovani nella propria terra con investimenti e meritrocrazia”

Lo ha dicharato durante un'iniziativa che si è svolta questa mattina a Napoli il ministro dell'Università e della Ricerca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – “Bravi, competenti e con la voglia di crescere”. Sono così i giovani del Sud secondo Gaetano Manfredi, ministro dell’Università e della Ricerca che, parlando ad una iniziativa a Napoli, sottolinea come “per trattenere questi giovani” c’è bisogno di “dare loro opportunità in questa terra con investimenti, qualità nello sviluppo, possibilità sia nel pubblico, perché la pubblica amministrazione ha bisogno di competenze, sia nel privato con i grandi gruppi industriali che già ci sono nel Mezzogiorno”. “I giovani, in un mondo globale, vanno – sottolinea – nel posto in cui possono realizzare i loro sogni. È chiaro che andare via dalla propria terra comporta la perdita delle radici. Se, però, vogliamo tornino qui dobbiamo metterli in condizioni di avere un futuro di qualità con una buona politica, con investimenti giusti, ma anche occasioni di lavoro qualificato e insieme – conclude – ad un ambiente meritocratico che meriti chi vuole mettersi in gioco”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

17 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»