NEWS:

Tg Sanità, edizione del 16 ottobre 2023

Si parla di Pnrr, liste d'attesa, esami della vista e oncologia

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

PNRR. SCHILLACI: SALUTE È IN PIENA REGOLA CON TUTTI I TARGET

“Con il ministro Fitto abbiamo fatto il punto sul Pnrr Salute che, ribadisco, è in piena regola con tutti i target, non è stato definanziato nulla”. Lo ha tenuto a sottolineare il ministro della Salute, Orazio Schillaci, nel corso del suo intervento al 55esimo congresso nazionale del Sumai Assoprof, che si è svolto la settimana scorsa a Roma.

LISTE ATTESA. CICCHETTI (MINISTERO): NON POSSIAMO ELIMINARLE MA GOVERNARLE

“Non possiamo eliminare le liste d’attesa, ma le dobbiamo governare e fare in modo che non creino iniquità di accesso. Devono essere fisiologiche, quindi, non patologiche”. Lo ha spiegato all’agenzia Dire il direttore generale della Programmazione del ministero della Salute, Americo Cicchetti, a margine del 55esimo congresso nazionale del Sumai Assoprof, che si è chiuso Roma.

CONGRESSO SUMAI. MAGI (SEGRETARIO): ENTRO 2025 PERDEREMO 38.667 MEDICI

“Entro il 2025 perderemo 38.667 medici, senza contare i prepensionamenti, le dimissioni volontarie e i medici che emigrano all’estero”. Lo ha fatto sapere il segretario generale del SUMAI, Antonio Magi, in occasione del 55esimo congresso nazionale del Sumai Assoprof.

GIORNATA MONDIALE VISTA. AIMO: VISITA PERIODICA DOPO 40 ANNI

“Vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di controlli oculistici periodici e regolari, in particolare per gli ultra 40enni”. È il messaggio inviato dagli oculisti Aimo in occasione di un evento istituzionale organizzato dall’Intergruppo Parlamentare Prevenzione e Cura delle Malattie degli Occhi presso il Ministero della Salute.

ONCOLOGIA. ‘ROCHE CONNECTIONS’, A MILANO 350 ESPERTI PER IDENTIFICARE PRIORITÀ

Trecentocinquanta oncologi ed esperti multidisciplinari provenienti da tutta Italia arrivati a Milano per il ‘Roche Connections’, due giorni di tavole rotonde, challenge e incontri per favorire lo scambio reciproco di idee ed esperienze, per identificare le priorità dell’oncologia del futuro e per confrontarsi su possibili soluzioni.

ESPERTI CHIEDONO DIVERSIFICAZIONE NELL’OFFERTA VACCINALE CONTRO IL COVID-19

La fase endemica che stiamo vivendo ha reso il Covid sicuramente meno grave, ma ciò non vuol dire che ci si può permettere di abbassare la guardia. Il virus continua a mutare, con nuove varianti che subentrano l’una in seguito all’altra. Anche per questo la vaccinazione resta uno strumento di sanità pubblica fondamentale. Se ne è parlato a Cernobbio nell’evento organizzato dalla Siti, a cui ha partecipato anche Novavax con il nuovo vaccino proteico adiuvato. “Avere a disposizione vaccini di tipologia diversa- hanno detto gli esperti- permette e permetterà di ottimizzare l’intervento preventivo, garantendo a tutta la popolazione un approccio ottimale”.

DOLORE. INDAGINE: 8 ITALIANI SU 10 IGNORANO CHE ANCHE BIMBI POSSANO PROVARLO

Il dolore non ha età. Eppure, 8 italiani su 10 ignorano che i bambini possano provare lo stesso dolore dei grandi e più di 1 su 4 pensa addirittura che la sofferenza sia un’esclusiva degli adulti. È il cosiddetto ‘bias della bua’ messo in luce da un’indagine demoscopica condotta da AstraRicerche per Zambon Italia.

MEDICINA PRECISIONE. NEL LAZIO PERCORSO REGIONALE PER IMPLEMENTARLA

“Promuovere la corretta esecuzione della medicina personalizzata sul territorio locale e nazionale”. È quanto emerso, in estrema sintesi, dal sesto tavolo di lavoro regionale del Progetto ‘Percorso regionale per l’implementazione della medicina di precisione nei territori italiani’, creato dal gruppo Apmp, con il supporto di Roche e in collaborazione con Deloitte.

PREMIATI A MILANO I VINCITORI DELLA 12° EDIZIONE BANDI GILEAD

Sessantadue i progetti vincitori della 12° edizione dei Bandi Gilead premiati a Milano con un finanziamento complessivo di 1,6 milioni di euro. Due iniziative che l’azienda riserva al comparto della ricerca italiana (Fellowship) e delle Associazioni di pazienti e organizzazioni del terzo settore (Community), con l’obiettivo di promuovere la salute nell’ambito delle malattie croniche.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail