Denunciato calciatore della serie A russa: ha inciso le sue inziali sul Colosseo

ROMA  - I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in servizio di pattuglia presso la Stazione Mobile in
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in servizio di pattuglia presso la Stazione Mobile in piazza del Colosseo, ieri pomeriggio, hanno denunciato un cittadino bulgaro, di 33 anni, calciatore della serie A russa, a Roma per turismo, con l’accusa di danneggiamento aggravato su edifici di interesse storico ed artistico.

Colosseo
Colosseo

L’uomo, in visita nella Capitale assieme alla fidanzata, è stato sorpreso dal personale della Soprintendenza che controlla l’area interna del Colosseo, mentre stava incidendo le sue iniziali con una moneta, su una colonna, situata al piano terra del monumento, patrimonio mondiale dell’Unesco, e sito storico più visitato al mondo.

L’uomo è stato fermato dai militari che lo hanno identificato ed accompagnato in caserma e successivamente denunciato. Nel contempo, gli operanti hanno sequestrato anche la moneta usata dal 33enne per incidere le iniziali del suo nome e cognome.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»