VIDEO | Achille Lauro premiato da RTL 102.5, ma sul web impazzano le parodie di ‘Me ne frego’

Al 'Ruggito del Coniglio', la parodia ‘Mo te Frego’, parla della straordinaria capacità degli italiani di truffare il prossimo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Achille Lauro si è aggiudicato il premio RTL 102.5 “per la canzone più radiofonica del Festival di Sanremo”. Il riconoscimento è stato consegnato nel pomeriggio durante una diretta radio del programma “The Flight” con La Zac e Fabrizio Ferrari. Il cantante, che ha fatto parlare di sé durante l’ultima kermesse sanremese per il suo look provocatorio griffato Gucci, che ha omaggiato vari personaggi “legati da un menefreghenismo positivo” (da San Francesco a David Bowie, passando per la Marchesa Casati), con la sua ‘Me ne frego’ sta conquistando il pubblico radiofonico, scalando le classifiche.

‘MO TE FREGO’, LA PARODIA DI ACHILLE LAURO AL RUGGITO DEL CONIGLIO

Ma se crescono i fan di Lauro, allo stesso tempo non sono poche le parodie del suo brano che impazzano in radio e sul web. Tra queste quella andata in onda questa mattina su Rai Radio 2, durante il programma “Il ruggito del coniglio”. Max Paiella è diventato un originale Achille Lauro interprete di ‘Mo te Frego’, brano che parla di truffe e della straordinaria capacità degli italiani di beffare il prossimo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»