Cassette di sicurezza, Fiano (Pd): “Salvini vuole condonare i fondi delle mafie?”

Emanuele Fiano commenta le precisazioni di Salvini sulla proposta di tassare il denaro contante tenuto nelle cassette di sicurezza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Salvini vuole forse condonare i fondi neri della mafia e della criminalità organizzata ?”. Lo chiede il deputato democratico, Emanuele Fiano commentando le precisazioni del ministro dell’Interno sulla proposta lanciata ieri di tassare il denaro contante tenuto nelle cassette di sicurezza.

“Altro che soldi dentro il materasso, nel 2016 – aggiunge Fiano – il procuratore di Milano, Francesco Greco è stato molto chiaro nel dire che quando si parla dei presunti 150 miliardi di contante presente nelle cassette di sicurezza in realtà si sta parlando di sommerso non dichiarato, frutto di reati”.

“Non solo evasione fiscale, ma soprattutto riciclaggio. La proposta di Salvini – conclude Fiano – sarebbe dunque un enorme regalo alla criminalità organizzata. Una proposta irresponsabile che dimostra quanto sia grave la situazione economica se il governo alimenta il sospetto di poter chiedere aiuto alle mafie per finanziare la prossima legge di bilancio”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»