Al G7 Ambiente il ‘negazionista’ Pruitt presente solo oggi. “Ma era previsto”

Il controverso nuovo capo dell'Environmental protection agency "deve rientrare oggi pomeriggio perché ha un appuntamento con il presidente Trump"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Gli Stati Uniti di Donald J. Trump saranno presenti al G7 Ambiente in corso a Bologna solo oggi perché Scott Pruitt, il controverso nuovo capo ‘negazionista‘ dell’Environmental protection agency (Epa) nominato dal presidente “deve rientrare oggi pomeriggio perché ha un appuntamento con il presidente Trump”.

Lo fa sapere il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti all’eco summit felsineo.

La partenza anticipata del direttore dell’Agenzia federale per l’ambiente statunitense “era già prevista fin dall’inizio”, precisa Galletti.

Al posto di Scott Pruitt a Bologna rimane Jane Nishida, acting assistant amministrator dell’ufficio affari internazionali dell’Epa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»