Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Attivista italiano fermato e poi rilasciato a Mosca; Italia maglia nera per crescita; scontro Pd-M5s su legge elettorale

Ecco la nuova edizione del Tg Politico della DIRE. Buona visione!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco titoli e tg politico realizzato dall’agenzia DIRE .

ATTIVISTA ITALIANO FERMATO E POI RILASCIATO  A MOSCA

Ore di ansia per l’attivista italiano Yuri Guaiana, dell’associazione radicale ‘Certi Diritti’, che questa mattina e’ stato fermato a Mosca mentre consegnava per conto dell’Ong AllOut una petizione per chiedere giustizia e verità sulle persecuzioni di gay in Cecenia. “Sto bene, sono in carcere, in una stanza con altri quattro attivisti russi e un poliziotto. Non sappiamo cosa succederà adesso. Non ci hanno portato neanche un bicchiere d’acqua” ha detto Guaiana al telefono con Rainews24. Il sottosegretario Benedetto Della Vedova ha subito attivato il consolato italiano e, dopo alcune ore, ha annunciato via twitter il rilascio di Guaiana.

L’ITALIA SI CONFERMA MAGLIA NERA PER LA CRESCITA

In Italia continua “una ripresa economica modesta”: +0,9% nel 2017 e +1,1% nel 2018. Il nostro paese, spiega la Commissione europea nelle previsioni di primavera, si conferma maglia nera: quest’anno nessun paese europeo ha una stima di crescita così bassa. Scende il deficit ma salirà lievemente il debito pubblico attestandosi al 133,1% del pil. Secondo Bruxelles a pesare sono soprattutto l’incertezza politica e il lento aggiustamento del settore bancario.

LEGGE ELETTORALE, SUBITO SCONTRO TRA PD E M5S

Scontro sulla legge elettorale tra Pd e Cinquestelle. I Democratici, con Emanuele Fiano, rompono gli indugi e presentano in commissione un modello misto, il cosiddetto ‘tedesco corretto’, meta’ maggioritario e meta’ proporzionale. Gli altri partiti sono invece attestati sul proporzionale, con l’italicum modificato dalla Consulta ed esteso al Senato. Il M5s, con Danilo Toninelli, in commissione attacca il Pd: “Avete fatto l’accordo con Verdini perche’ non volete andare a votare”.

CAPPATO: SU EUTANASIA CONTINUO A DISOBBEDIRE

Il gip di Milano ha detto ‘no’ all’archiviazione chiesta dalla Procura per Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio, a marzo, per aver accompagnato dj Fabo in Svizzera per l’eutanasia. L’esponente dei Radicali continua la sua battaglia

SINDACI NO TAP A ROMA: ASCOLTATECI. GOVERNO LI RICEVE

Protesta dei sindaci della provincia di Lecce a Roma. Una delegazione di primi cittadini del Salento manifesta davanti a Montecitorio per chiedere un ripensamento del Governo sulla realizzazione del gasdotto Trans Adriatic pipeline, il Tap. Non si tratta solo “di qualche ulivo”, sostengono i sindaci, “la nostra voce è la voce del Salento”. Presente anche Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia: “Per risolvere il problema basterebbe spostare il Tap 30 chilometri piu’ a nord”, spiega.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»