Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fermo amministrativo nel porto di Trapani per la Ocean Viking

ocean viking
"È stata nuovamente bloccata per motivi che non sono collegati al precedente provvedimento" spiega in una nota Sos Mediterranee
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Fermo amministrativo nel porto di Trapani per la Ocean Viking, nave di soccorso noleggiata dall’organizzazione Sos Mediterranee e gestita in collaborazione con la Federazione internazionale delle Società di croce rossa e Mezzaluna rossa. A darne notizia è una nota di Sos Mediterranee. “Dopo poco più di un anno dal rilascio della nave da un altro fermo amministrativo durato cinque mesi, la Ocean Viking è stata nuovamente bloccata per motivi che non sono collegati al precedente provvedimento“, spiega la nota.

SOS MEDITERRANEE: “CONTROLLI SU DI NOI MA SCORSO MESE 240 MORTI

“Ci rattrista questo estremo livello di attenzione e controllo cui la nostra nave continua ad essere sottoposta. Questa ispezione rappresenta il sesto controllo dello Stato di approdo (Port State Control) a cui è stata sottoposta la Ocean Viking dall’inizio delle operazioni nel Mediterraneo centrale nell’agosto 2019”. Lo afferma Valeria Taurino, direttrice Generale di Sos Mediterranee Italia.

“Saremo nuovamente costretti a ritardare le nostre operazioni, ben consapevoli che il 2021 è stato l’anno più letale nel Mediterraneo centrale dal 2017: solo il mese scorso, almeno 240 persone sono annegate alle porte dell’Europa – aggiunge -. Le navi umanitarie come la Ocean Viking, che riempiono il vuoto lasciato dagli stati europei, sono vitali per evitare questi naufragi. Adesso – prosegue Taurino – ci consulteremo con il nostro armatore, con le amministrazioni marittime e le agenzie di certificazione per implementare le misure e le pratiche che garantiscano un rapido rilascio della nave al fine di continuare a salvare vite in mare senza ulteriori ritardi”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»