Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Case a un euro’, a Taranto il primo compratore

taranto edifici-min
Si tratta dell'iniziativa voluta dal Comune che intende rilanciare il centro storico della città, contrassegnato da immobili in disuso o abbandonati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – È stato firmato il primo rogito e di fatto c’è il primo compratore di un immobile a Taranto pagato un euro.

Si tratta dell’iniziativa voluta dal Comune che intende rilanciare il centro storico della città, contrassegnato da immobili in disuso o abbandonati, con il bando “Case a un euro”.

“Provo un grande orgoglio per aver realizzato quello che sembrava irrealizzabile e che invece, grazie al grande lavoro della direzione Patrimonio del Comune di Taranto ha finalmente visto la luce”, commenta il sindaco Rinaldo Melucci. “È – aggiunge il primo cittadino un momento storico per Taranto che rientra tra i primissimi capoluoghi che portano a compimento un progetto che riqualificherà la città vecchia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»