A Roma parte la rivoluzione, Colosseo libero dagli ambulanti

ROMA - Il Colosseo "come lo ha visto Barack Obama", libero da bancarelle e camion bar (e, per
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Colosseo “come lo ha visto Barack Obama”, libero da bancarelle e camion bar (e, per ora, anche dagli abusivi). Ore 7.30, primo giorno della rivoluzione imposta dal Campidoglio agli ambulanti che da oggi non potranno più sostare all’ombra dei monumenti più importanti del Centro storico di Roma.

Al momento, sebbene abbiano la possibilità di iniziare gli affari dalle 7, nessuno ha montato le strutture mobili davanti all’Anfiteatro Flavio, il luogo forse più ambito per la vendita su ruote di bibite, panini e gelati, ma anche souvenir. Circa dieci gli stalli tra camion bar e urtisti intorno alla piazza del Colosseo che secondo la direttiva capitolina, frutto di un lavoro congiunto tra amministrazione e Stato, dovranno spostarsi su lungotevere Oberdan, lungotevere Maresciallo Diaz, lungotevere Testaccio e Piramide. Ma in tutto, a lasciare le postazioni abituali saranno 76 titolari di licenze tra 22 camion bar, 43 urtisti (che verranno riposizionati su via di San Gregorio), 11 tra posti fissi, di cui 3 fiorai che resteranno nel Tridentissimo e 7 anomali che andranno in via Carlo Felice e che alle 11 sono attesi in I Municipio per scegliere le postazioni in base all’anzianità.

Nel video,  l’assessore alla Roma produttiva, Marta Leonori 

Nonostante il presidio delle forze dell’ordine che seguiranno questa prima giornata, circa 220 uomini tra vigili urbani e Polizia di Stato, i camion bar hanno deciso di protestare con una manifestazione indetta e autorizzata per le 9 di oggi in piazza Bocca della Verità. Gli ambulanti, che però hanno fatto sapere che rispetteranno il divieto e non occuperanno i vecchi stalli, chiederanno al Comune di riaprire il tavolo sul decoro e accogliere le loro proposte, come la riduzione del 50% delle postazioni in Centro. Intanto, al Colosseo una sposa si lascia immortalare in abito bianco, mentre iniziano ad arrivare i primi turisti.

Da oggi, nelle loro foto ricordo i venditori ambulanti non compariranno più. (Tutti i dettagli sulla ‘liberazione’ del Colosseo nel notiziario DIRE in abbonamento)

di Nicoletta Di Placido – Giornalista Professionista

Matrimonio_Foto_Colosseo
Matrimonio_Foto_Colosseo

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»