Grasso ricorda il disastro del Moby Prince: “Ora la verità”

Il presidente del Senato confida nella Commissione d'inchiesta istituita dal Senato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

moby princeROMA  – “25 anni fa il rogo della Moby Prince, a largo delle coste di Livorno. Da allora 140 famiglie si battono per sapere come andarono veramente le cose quella sera del 10 aprile 1991. Da qualche mese il Senato ha istituito una Commissione d’inchiesta: mi auguro che il suo lavoro contribuisca a conoscere tutta la verità su quella terribile tragedia“. Lo scrive su Facebook, il presidente del Senato Pietro Grasso.

I FATTI – La sera del 10 aprile 1991 il traghetto Moby Prince Livorno-Olbia e la petroliera Agip Abruzzo entrarono in collisione al largo del Porto di Livorno. Si sviluppò un incendio, in cui morirono i 140 passeggeri del traghetto. Si salvò solo un mozzo. Il ritardo dei soccorsi fu fatale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»