Ciclismo, il 16 aprile al via la Roma-Olimpia-Atene

bicicletta
Tra i 36 ciclisti partecipanti anche quattro ciechi e un ottantenne
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Saranno 36 ciclisti, tra i quali quattro non vedenti, a percorrere la distanza da Roma ad Atene, attraversando Olimpia, per celebrare i Giochi della XXXI Olimpiade in Brasile. Tra i partecipanti anche un ottantenne.

La partenza è prevista per il prossimo 16 aprile dallo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”, al Foro Italico. L’età media dei partecipanti è di 60 anni (il più giovane ne ha 44, il più anziano 81). Dei quattro non vedenti, due sono donne. Una è Cinzia Coluzzi, classificata sesta alle paraolimpiadi di Pechino 2008, nella prova di ciclismo a cronometro su strada. La prova si svolgerà per 1100 km, con un dislivello totale di 12.000 metri, suddiviso in 7 tappe. La quinta tappa, quella del 21 aprile, farà sosta a Olimpia in corrispondenza della cerimonia di accensione della torcia olimpica la cui fiamma, trasportata da una staffetta di 12.000 tedofori, giungerà il 5 agosto nello stadio di Rio de Janeiro. Impresa che simbolicamente darà il via ai XXXI Giochi Olimpici. Il percorso terminerà, dopo l’attraversamento di montagne e vallate del Peloponneso, allo stadio di Atene Panathinaiko, dove nel 1896 furono inaugurate le prime olimpiadi moderne. La ciclopedalata ‘Roma – Olimpia – Atene’ è stata programmata e coordinata dall’associazione culturale “Pedalando nella Storia – Maurice Garin” in collaborazione con l’Associazione Nazionale di Sport, Cultura e Tempo Libero (Acsi). La manifestazione ha già ottenuto diversi patrocini, tra i quali quello del CONI, dell’Hoc (Comitato Olimpico Ellenico), del Comune di Olimpia e dell’Uici (Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti). Quello tra l’Acsi, Pedalando nella Storia e l’Uici, è una collaborazione avviata da già sette manifestazioni di ciclopedalate storico/rievocative con persone non vedenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»