Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sicurezza, Fanuli (Lega): “Radar sonoro contro le violenze nelle scuole e nelle strutture per anziani”

La dirigente laziale: "Tutto da remoto e nel pieno rispetto della privacy dei minori e degli operatori delle strutture"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sul tema della sicurezza come Lega vogliamo intervenire anche sul problema delle violenze nei nidi, nelle scuole e nelle strutture per gli anziani. Luoghi in cui spesso capitano casi gravi di abusi. La nostra idea è quella di implementare tecnologie intelligenti e non invasive che attraverso il riconoscimento audio e la puntuale identificazione dei contesti di rischio possono attivare telecamere, allertare operatori sanitari e molto altro, il tutto da remoto e nel pieno rispetto della privacy dei minori e degli operatori delle strutture garantendo nel contempo il livello di sicurezza e monitoraggio che i genitori si aspettano, anche a causa dei tristi casi della recente cronaca. Questo innovativo ‘radar sonoro’ è un esempio di tecnologia, quindi, asservita ad esigenze civili, a servizio e tutela dei più indifesi, nel rispetto dei diritti di tutti”. Così Eloisa Fanuli, dirigente della Lega Lazio, nel corso di una intervista all’agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»