Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cosa si legge a Roma, la classifica del 6 dicembre

Nelle prime posizioni troviamo Elena Ferrante, Gianrico Carofiglio e Andrea Camilleri. Tra le new entry 'L'architettrice' di Melania Mazzucco
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

  • Il commento

Restano immutate le prime tre posizioni della classifica, rispetto alla scorsa settimana: sul gradino più alto del podio c’è sempre Elena Ferrante, seguita da Gianrico Carofiglio e da Andrea Camilleri con l’Autodifesa di Caino, una riflessione profonda sul Bene e sul Male che chiama i lettori a pronunciare il verdetto. Sostanzialmente invariate anche le altre posizioni, da Fabio Volo a Sandro Veronesi, dalla graphic novel di Zerocalcare al racconto sulla nascita del figlio di Massimo Gramellini. La novità più importante della settimana è l’entrata del romanzo storico ‘L’architettrice’ di Melania Mazzucco, che narra la storia di Plautilla Bricci, prima donna architetto a Roma e nel mondo occidentale. Si confermano anche Valerio Massimo Manfredi con un affascinante affresco dell’inquieta età neroniana; l’ultimo volume dedicato agli scritti di Massimo Fagioli e il nuovo romanzo di Domenico Starnone.

  • Da non perdere

Robert Louis Stevenson – Sermone di Natale e altri scritti religiosi (Vita e Pensiero)

“Ci sono scrittori che nel tempo sono riusciti a trasmettere più di altri lo spirito del Natale: Charles Dickens ovviamente, Iosif Brodskij con le poesie, Rainer Maria Rilke con alcune struggenti lettere alla madre, Roald Dahl con i racconti grotteschi. In questo gruppo non bisogna dimenticare Robert Louis Stevenson, che nell’immaginario collettivo è uno dei grandi scrittori di narrativa per bambini, grazie ai romanzi L’Isola del Tesoro e Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde. Merita un plauso la casa editrice Vita e Pensiero che ha deciso di ripubblicare il Sermone di Natale, scritto per la famiglia dopo la morte del padre, in una raccolta che comprende anche il saggio autobiografico Pulvis et umbra, una serie di preghiere composte per il rito serale nella casa samoana dove Stevenson visse i suoi ultimi anni e una struggente ballata che si chiude con l’immagine di un uomo che lascia la vita. Leggere questi testi infonde nel lettore una sensazione di gratitudine, perché le parole di Stevenson sono carezze sulla guancia, sanno riscaldare il cuore dal gelo del mondo. “Un uomo nella sua vita non deve aspettarsi la felicità, bensì solo goderne quando arrivi; in questo mondo egli è in servizio; non sa come o perché e non gli serve saperlo; non sa per quale compenso e non deve chiederlo. Dovremmo trovare commovente e stimolante che, in un campo dal quale è bandito, la nostra razza non smetta di lavorare con fatica” ci dice Stevenson. Accompagna il testo una magnifica prefazione di Alberto Manguel, che aiuta il lettore a comprendere quale sia il mistero incarnato dallo scrittore: “La sua è una filosofia felice, grata per le piccole e grandi benedizioni. Per questo è tra i pochi scrittori a lasciare nei suoi lettori un senso di felicità”.

  • Fuori classifica consigliati

Annie Ernaux – L’evento (L’Orma)

Emily Dickinson – La mia lettera al mondo (Interno Poesia)

Michal Rusinek – Nulla di ordinario (Adelphi)

Charlotte Salomon – Vita? O teatro? (Castelvecchi)

Eugenio Borgna – Saggezza (il Mulino)

  • Fiere, festival e rassegne a Roma

♦ Alla Nuvola dell’Eur fino a domenica 8 c’è’Più libri più liberi’, la fiera della piccola e media editoria. Sono 520 gli espositori. Il programma completo è su www.plpl.it

♦Al Maxxi prosegue il nuovo ciclo di incontri letterari dedicati ai cinque finalisti dell’ultima edizione del Premio Strega. Dopo Benedetta Cibrario, Nadia Terranova, Marco Missiroli e Claudia Durastanti, il 15 dicembre Antonio Scurati dialogherà con Giordano Bruno Guerri.

  • Segnalibro

INCONTRO CON BRUNO VESPA

Venerdì 6 dicembre (ore 18.30) a la Rinascente di Piazza Fiume, sarà presentato il libro ‘Perché l’Italia diventò fascista’ (Mondadori) di Bruno Vespa. L’incontro è organizzato dalla Libreria Minerva.

LA NOTTE BIANCA DEL RACCONTO

Venerdì 6 dicembre (ore 21.30) alla Bookish libreria, si terrà ‘La Notte Bianca del Racconto’. Interverranno, tra gli altri, Gaja Cenciarelli, Vittorio Giacopini, Stefano Friani.

INCONTRO CON GIUSEPPE LUPO

Lunedì 9 dicembre (ore 18.30) da Red Feltrinelli, sarà presentato il libro ‘Breve storia del mio silenzio’ (Marsilio) di Giuseppe Lupo. Con l’autore interviene Emilio Fabio Torsello.

INCONTRO CON SCRITTRICI ANTOLOGIA ‘FUTURE’

Martedì 10 dicembre (ore 18) nella sede dell’agenzia Dire, in Corso d’Italia 38a, si terrà la presentazione di ‘Future’ (Effequ), l’antologia di scrittrici afroitaliane, a cura di Igiaba Scego. Intervengono Lucia Ghebreghiorges, Ndack Mbaye e Angelica Pesarini.

INCONTRO CON ERRICO BUONANNO

Martedì 10 dicembre (ore 19) alla Libreria Tomo, sarà presentato il libro ‘Teresa sulla Luna’ (Solferino) di Errico Buonanno. Con l’autore interviene Alessandro Mazzarelli.

FESTA DI ATLANTIDE

Mercoledì 11 dicembre (ore 18.30) al ContestaRockHair, si terrà la festa per i quattro anni della casa editrice Atlantide. Dress code: rosso.

LETTURE DALLE OPERE DI BAUDELAIRE

Mercoledì 11 dicembre (ore 20) al Caffè letterario di via Ostiense, serata di letture dalle opere di Charles Baudelaire, organizzata da La Setta dei Poeti Estinti. Con Maria Sabia ed Emilio Fabio Torsello.

INCONTRO CON MARC AUGÈ

Giovedì 12 dicembre (ore 18) al Macro di via Nizza, si terrà una lectio magistralis dell’antropologo Marc Augé su ‘Spazio e Felicità’. Introduce Cristina Guarnieri, interviene Paolo Quintili.

FESTA PRENATALIZIA DE L’ORMA

Sabato 14 dicembre (ore 19) in via Annia 58, festa organizzata dalla casa editrice L’Orma per brindare prima delle feste.

Top 20

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Nota

La classifica è il risultato delle vendite nella settimana tra il 25 novembre e l’1 dicembre 2019, nelle librerie Feltrinelli di Roma e provincia.

Il confronto è con la classifica di tutte le Feltrinelli d’Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»