Bonaccini: “In Emilia Romagna disoccupati al 4-5% entro il 2020”

"Io credo davvero quell'obiettivo che avevamo immaginato sia davvero possibile"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Disoccupazione al 4-5% in Emilia-Romagna entro i prossimi due anni.

Il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ci crede e lo dice chiaro e tondo a margine dell’assemblea di Confindustria Emilia nel corso di “Farete”.

“Io credo davvero che per l’Emilia-Romagna quell’obiettivo che avevamo immaginato per il 2020 di riportare la disoccupazione attorno al 4-5% sia davvero possibile. Ricordo- aggiunge- che eravamo al 9% quando diventai presidente”.

I dati economici sono incoraggianti, ma “penso che non possiamo accontentarci, non possiamo fermarci- sottolinea ancora Bonaccini- Serve che la politica eviti, visto che le elezioni nazionali sono vicine, dispute che mettano l’interesse di parte davanti all’interesse generale“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»