NEWS:

Ok della Camera alla Commissione parlamentare d’inchiesta sul Covid. Conte: “Insulto agli italiani”

L'ex premier Giuseppe Conte parla in aula durante le dichiarazioni di voto sull'istituzione di una commissione covid

Pubblicato:06-07-2023 14:36
Ultimo aggiornamento:07-07-2023 10:02

giuseppe conte_aula camera
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – L’aula della Camera ha approvato il testo unificato delle proposte di legge sull’Istituzione di una Commissione parlamentare (bicamerale) di inchiesta sulla gestione dell’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid (virus SARS-CoV-2) e sulle misure adottate per prevenire e affrontare l’emergenza epidemiologica. I sì sono stati 172, nessun no e 4 astenuti. Le opposizioni non hanno partecipato al voto. Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

CONTE: QUESTA COMMISSIONE E’ UN INSULTO AGLI ITALIANI

Matteo Salvini, Matteo Renzi, Giorgia Meloni. Giuseppe Conte punta il dito contro maggioranza e un pezzo di opposizione, ricordando quello che definisce “sciacallaggio politico” durante la gestione del covid quando lui era a palazzo Chigi.
L’ex premier parla in aula durante le dichiarazioni di voto sull’istituzione di una commissione covid e ricorda parole e critiche di chi “oggi è al governo e allora era all’opposizione”. Dice Conte: “Ricordo il leader della Lega, Salvini: tutto e il contrario di tutto. Renzi in mondo visione per dire di ‘non commettete gli errori che stiamo commettendo noi’; per non dire di Meloni che dall’opposizione tuonava contro il governo accusandoci di essere criminali, appariva trasfigurata quando si scagliava contro la proclamazione dello stato di emergenza. E Santanché, imbarazzante…”.
Questa commissione, sottolinea Conte, “è un insulto agli italiani, alla sofferenza delle famiglie e a tutti coloro che sono stati in trincea: personale sanitario, polizia…”.

COMMISSIONE FARSA, È UNO SCHIAFFO AGLI ITALIANI

“Io vi accuso davanti al popolo italiano perché questa commissione è una farsa, un atto di vigliaccheria, non una mossa di coraggio. E’ uno schiaffo agli italiani, lo darete senza la nostra complicità”. Così Giuseppe Conte, parlando in aula alla Camera, attacca la maggioranza. “Avete solo i numeri dalla vostra parte- aggiunge- non vi riconosciamo nessuna autorevolezza politica e morale, questa commissione ve la fate da soli“.


SPERANZA: COMMISSIONE INDEGNA, È UN TRIBUNALE POLITICO

“Con questa commissione volete mettere su un tribunale politico per colpire gli esponenti dei governi che vi hanno preceduto: per come l’avete pensata è indegna per un grande Paese come l’Italia”. Così il deputato del Pd Roberto Speranza, ex ministro della Sanità durante gli anni della pandemia. In aula per la discussione sull’istituzione di una commissione sul covid, Speranza critica la maggioranza e la sua “propaganda becera e inutile” e ricorda che “non eravamo noi a fare l’occhiolino ai no vax”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy