hamburger menu

Ucraina, Di Maio: “Accordo con Qatar, autonomi da ricatti gas russo”

Dopo l'accordo con il Qatar, "stiamo pianificando altre missioni per diversificare ulteriormente le forniture energetiche all'Italia"

di maio israele tel aviv attentato

ROMA – “Il Qatar è un partner energetico storico e affidabile per l’Europa e per l’Italia: è il nostro pricipale fornitore di gas naturale liquefatto e il terzo in termini assoluti di gas naturale. Oggi le autorità qatarine, che ho incontrato insieme all’ad dell’Eni Descalzi, mi hanno confermato che si impegneranno a rafforzare la partnership energetica con l’Italia. Rafforzando i legami con il Qatar e con gli altri paesi in cui mi sono recato ci rendiamo autonomi anche da eventuali dai ricatti del gas russo“. Lo annuncia il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, parlando dal Qatar dopo aver incontrato il primo ministro Al Thani.

L’invasione dell’Ucraina e le sanzioni alla Russia, dice il ministro degli Esteri, “impongono di considerare attentamente le ripercussioni sul settore dell’energia non solo in Italia ma nell’intera Unione europea. Si pone con urgenza la necessità di accelerare la diversificazione delle fonti di approvvigionamento, condizione fondamentale per la nostra stabilità e sicurezza. Per questo lavoriamo con gli altri stati membri a una strategia energetica europea”.

Dopo l’accordo con il Qatar, “stiamo pianificando altre missioni per diversificare ulteriormente le forniture energetiche all’Italia, abbiamo definito un piano di sicurezza energetica per tutelare famiglie e imprese”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-06T13:10:13+02:00