Usa, Michael Moore: “Milioni di voti da contare, e sono per Biden”

Il regista su twitter: "Nessun dispiacere per la fine di Trump"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

di Brando Ricci

ROMA – “Non c’e’ nessun dispiacere nella fine di Donald Trump! La tv può aver fatto vedere un sacco di rosso sulla mappa, ma io mi sono addormentato sapendo che milioni di voti per Joe Biden non sono stati ancora contati“. Lo scrive su Facebook Michael Moore, regista icona della sinistra americana, mentre negli Stati Uniti continua il testa a testa tra il presidente in carica Trump e il suo rivale democratico Joe Biden. Il riferimento del regista, nativo del Michigan, uno degli Stati in bilico attribuito a Biden dai media americani nelle ultime ore, è ai voti inviati via posta, di cui ancora si deve ultimare il conteggio in diversi Stati indecisi. Su tutti, la Pennsylvania, dove il voto in assenza verrà accettato fino a venerdì. 

LEGGI ANCHE: Usa, la manager di Biden: “Trump tenta di rubare i diritti dei cittadini”

LIVE | Usa 2020, sale la tensione: Biden vede la vittoria, Trump all’attacco del voto postale

Chi sono i grandi elettori e come funzionano le elezioni negli Stati Uniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

4 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»