NEWS:

Inps festeggia 125 anni a Pavia, Capitale della Cultura d’Impresa 2023

Un convegno per raccontare l'innovazione che supporta e genera valore

Pubblicato:04-10-2023 19:22
Ultimo aggiornamento:04-10-2023 19:33
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

MILANO – L’innovazione come chiave per generare valore e supportare cittadini e imprese. Questo il tema dell’evento “INPS a Pavia, Capitale della cultura d’impresa 2023. L’innovazione a supporto delle imprese” che si è svolto questa mattina presso l’Auditorium Vittorio Necchi, sede Assolombarda di Pavia, nell’ambito delle celebrazioni per i 125 anni dell’INPS e all’interno degli eventi legati a Pavia Capitale della Cultura d’impresa 2023. L’iniziativa è servita anche a presentare ad aziende e stakeholders del territorio la nuova piattaforma unica OMNIA-IS, illustrandone la strategia di fondo, con un focus sul fronte dei pagamenti diretti.

L’evento è stato introdotto da Francesco Caracciolo, Vice Direttore generale di Assolombarda e Direttore sede Assolombarda Pavia, cui sono seguiti i saluti istituzionali di Fabrizio Francassi, Sindaco di Pavia, e Francesca De Carlini, Prefetto di Pavia. Tra gli interventi anche quello, in videocollegamento, del Commissario straordinario INPS, Micaela Gelera, del Direttore provinciale INPS di Pavia, Alfredo Cucaro Santissimo, il Direttore centrale ammortizzatori sociali Inps Maria Sciarrino, e il Direttore Area Lavoro e Previdenza di Assolombarda, Valeria Innocenti.

“Le sfide che abbiamo davanti- commenta Maria Sciarrino, Direttore centrale ammortizzatori sociali Inps- sono quelle dell’innovazione, della semplificazione e dell’apertura all’immediata soddisfazione dei nostri iscritti, cittadini e aziende. Penso sia questa la dimensione più importante, la possibilità di rendere sempre immediatamente accessibili le informazioni e le prestazioni ai nostri cittadini”.


valeria innocenti inps

Per Valeria Innocenti, direttore Area Lavoro e Previdenza di Assolombarda, “il rapporto tra Inps e imprese è sicuramente positivo, di interlocuzione e di risoluzione delle problematiche contingenti. Dal nostro punto di vista- spiega- dei miglioramenti sono possibili e la procedura Omnia che è stata presentata oggi va in questa direzione. Serve razionalizzare e digitalizzare alcuni processi andando incontro alle esigenze dell’utenza-impresa che ha bisogno di certezze per poter operare su un mercato sempre più competitivo. Quindi gli aspetti legati alle prestazioni, in particolare quelle degli ammortizzatori sociali, sono sicuramente cruciali e in questa direzione bisognerà andare anche su altri temi fondamentali, come il Durc”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy