Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Macelleria del Vesuviano offre lavoro al rider aggredito a Napoli

A darne notizia è il sindaco del Comune di Ottaviano Luca Capasso che ha avuto un'interlocuzione con il titolare dell'azienda
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Una macelleria e braceria di Ottaviano è pronta a offrire al rider di Napoli aggredito e rapinato un lavoro da macellaio nella sede di via Lavinaio. A darne notizia e’ il sindaco del Comune vesuviano Luca Capasso che ha avuto un’interlocuzione con il titolare dell’azienda. “Si tratta di un marchio rinomato – fa sapere il primo cittadino – noto per la professionalità e la serietà: sono disponibili a dare un lavoro a Gianni Lanciano, il rider vittima della rapina, che ha espresso il desiderio di tornare a fare il macellaio. Ci troviamo di fronte ad un atto di grande generosità e sensibilità, che da sindaco mi rende orgoglioso”. “Siamo pronti ad assumere Gianni Lanciano – dice il titolare della macelleria -, cerchiamo professionisti del settore della macelleria e della gastronomia. Saremmo contenti di poter esaudire il desiderio di Gianni, di dargli un’opportunità di lavoro dopo il brutto periodo che ha trascorso”. 

LEGGI ANCHE: VIDEO | Rider aggredito a Napoli, de Magistris: “Pagina indegna e criminale”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»