Per il loro decennale i Foja si regalano “Dieci”

Una speciale collection che racchiude i primi tre album editi più un quarto contenente i brani mai incisi e un inedito disponibile online dal 10 dicembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il prossimo 10 dicembre i Foja celebreranno il decennale del loro primo album pubblicando “Dieci” una speciale collection che racchiude i primi tre album editi – ‘Na storia nova, Dimane torna ‘o sole e ‘O treno che va – più un quarto volume contenente i singoli fuori album, le collaborazioni internazionali, la cover di “Maruzzella”, i brani mai pubblicati prima in digitale e un brano inedito che sarà online su tutte le piattaforme streaming quello stesso giorno: “‘E fronne“. Sempre il dieci dicembre, oltre alla pubblicazione della collection, uscirà anche una speciale tiratura limitata in vinile dell’album d’esordio “‘Na storia nova” e diversi gadget che saranno disponibili su uno store online dedicato.

“Non esistono parole per descrivere i dieci anni trascorsi dall’uscita del nostro primo disco, solo le canzoni riescono ad avere tanto potere”, sottolinea Dario Sansone, cantante e leader della band che con l’uscita dell’esordio “‘Na storia nova” creò uno spartiacque nella musica napoletana contemporanea. “Tutto quello che è successo in questo decennio – prosegue – non è unicamente merito nostro ma di una famiglia dal cuore immenso fatta di produttori coraggiosi, managers sognatori, musicisti generosi, illustratori visionari, fonici alchimisti, grafici geniali, registi dalla sensibilità speciale, tour-managers innamorati, driver temerari, promoters amanti del rischio, bookers tenaci, gestori di locali intraprendenti, addetti stampa instancabili, produttori artistici talentuosi, service infaticabili, fotografi appassionanti, compagne pazienti, amici veri e di un pubblico unico che vive la musica e l’arte dal nostro lato della barricata con il fuoco dentro… cu’ ‘a Foja dint’o core..”

LEGGI ANCHE: VIDEO | Coronavirus, Sansone (Foja): “Artisti non considerati dalle norme attuali”

C’é un “prima” e un “dopo” l’arrivo dei Foja sulla scena napoletana. Un concetto di arte dove la musica è elemento portante di una percezione più ampia, che include anche arti figurative come il disegno, statico e animato di cui Dario Sansone è valido esponente. Le esperienze della band partono da una “mescla” di generi, e influenze, che da millenni si susseguono nella città all’ombra del Vesuvio. In questi dieci anni la band ha raggiunto importanti traguardi: dal memorabile concerto al Teatro San Carlo, ai concerti in luoghi rappresentativi come il Palazzo Reale, il museo di Capodimonte, Castel Sant’Elmo, l’Arena Flegrea, ai tour europei e nordamericani del 2018 fino ad arrivare a collaborare su versioni inedite di alcuni dei più bei brani della propria discografia con importanti artisti internazionali. Inoltre, ma non meno importanti, le collaborazioni cinematografiche del frontman Dario Sansone con disegni e musiche per i lungometraggi “L’arte della felicita’” e “Gatta Cenerentola”.

Infine, una curiosità dal sapore calcistico. Per l’occasione delle celebrazioni del decimo anno di vita del primo album i Foja il 26 novembre avrebbero dovuto far stampare la copertina della collection discografia “Dieci”, riportando un 10 azzurro su fondo bianco. “Un omaggio sentito a l’unico vero genio rivoluzionario che ha segnato le nostre vite da “napoletani”: Diego Armando Maradona“. Purtroppo proprio quel giorno Diego ha lasciato la vita terrena e cosi’, doverosamente, la band ha deciso di “ritirare” la “10” come segno di rispetto verso un uomo le cui gesta rimarranno per sempre nella storia.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Coronavirus, Nunn’è ancora fernuta: il brano ‘solidale’ dei Foja

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»