Ferrero: “Non ho sentito sue parole, ma evviva Tavecchio!”

ROMA - "Io non so quello che ha detto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Massimo-FerreroROMA – “Io non so quello che ha detto il presidente Tavecchio e non lo ho sentito perche’ ero all’estero, ma posso dire che una rondine non fa primavera, per cui non possiamo cancellare un grande lavoro che ha fatto finora per una frase. Non sapendo io niente non la posso commentare. Siete voi giornalisti che volete enfatizzare. Evviva Tavecchio“. Cosi’ il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle parole del presidente della Figc, Carlo Tavecchio, nei confronti di omosessuali ed ebrei.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»