hamburger menu

Frassicat, Hiro ancora non si trova. Nino Frassica sospende la taglia da 5mila euro

Il felino è scomparso durante le riprese di Don Matteo 14, a Spoleto

Pubblicato:03-10-2023 14:10
Ultimo aggiornamento:03-10-2023 14:13
Canale: Spettacolo
Autore:
gatto nino frassica
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Il gatto Hiro è scomparso da una settimana e il suo padrone, Nino Frassica, non si dà pace. Il felino, di razza Sacro di Birmania, si è smarrito durante le riprese di Don Matteo 14 a Spoleto e per le ricerche vengono impiegati anche i cani molecolari del gruppo ‘I nasi volanti’. Frassica, attore e comico di lungo corso, ha fornito oggi degli aggiornamenti sulla vicenda, annunciando il ritiro del premio in denaro (5.000 euro) per chi avesse riportato Hiro a casa: “La taglia per il momento è sospesa in modo che si calmino le acque. Continuate comunque a segnalare se doveste vederlo. Non ce l’ha rubato nessuno visto che il cane molecolare ci ha condotto verso dei posti isolati”, scrive Frassica su Instagram. Una precisazione doverosa, quella sullo smarrimento, dovuta alla confusione mediatica che si è generata sulla sparizione avvenuta lo scorso 27 settembre. Il giornalista Vittorio Feltri, per esempio, oggi parlava di riscatto, generando il dubbio che si fosse trattato di rapimento felino.

IL TWEET DI VITTORIO FELTRI

Per dare conforto a Nino Frassica è intervenuto oggi il giornalista Vittorio Feltri, che su X (ex Twitter) ha pubblicato un post in cui si è detto pronto a mettere pure dei soldi di tasca sua per rimpinguare la taglia (oggi rimossa). “Faccio il tifo per Frassica e il suo splendido gattone. Aggiungo 1000 euro di tasca mia per contribuire a pagare l’eventuale riscatto. Parola di gattaro”. Ovviamente, come chiarito da Frassica stesso, il gatto non è stato rapito da nessuno.

L’HASHTAG FRASSICAT VIRALE SU TIKTOK

Le ricerche del gatto Hiro hanno catturato l’attenzione dei numerosissimi fan di Frassica, che, in poco tempo, hanno generato l’hashtag ‘Frassicat‘ per riunire sotto un unico cappello tutte le notizie relative alle ricerche di Hiro. L’hashtag è diventato virale, raccogliendo anche i video dei giovani impegnati nella ricerca a Spoleto e dintorni. Come spesso accade sui social, è scoppiata anche una polemica, perchè i ragazzi sono stati accusati di agire solo per la congrua ricompensa e non per amore dell’animale (o del comico). Pronta la risposta: “Vuoi mettere la gloria?”. Nella vicenda c’è anche un coup de théâtre, è il caso di dirlo, perché della spedizione partita per le ricerche fa parte anche Jaele Fo, nipote del premio Nobel Dario Fo (è la figlia del figlio Jacopo).

LE ACCUSE DELLA MOGLIE ALLA VICINA DI CASA

La moglie di Nino Frassica, Barbara Exignotis, aggiorna quotidianamente i fan sulle ricerche di Hiro. Qualche giorno fa aveva ricostruito la dinamica della sparizione, additando come responsabile una vicina di casa. “Tutto questo non sarebbe successo- ha scritto su Instagram- se la vicina dirimpettaia al nostro terrazzo non avesse buttato fuori da casa sua in mezzo alla strada il piccolo Hiro dopo che erroneamente è entrato nell’appartamento dell’anziana scambiandolo per il nostro“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-10-03T14:13:07+01:00