fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 3 luglio 2020

ISTAT, COL COVID AUMENTATE LE DISEGUAGLIANZE

Il Covid ha allargato i divari in Italia, dai figli al lavoro. E’ quanto emerge dal Rapporto Annuale dell’Istat 2020 che sottolinea come la rapida caduta della natalita’ potrebbe subire un’ulteriore accelerazione nel periodo post-coronavirus: 10mila nati in meno tra il 2020 e il 2021, con la prospettiva peggiore per l’anno prossimo di 400mila bebe’ in meno. Eppure in Italia c’e’ voglia di figli, sottolinea l’Istat. Per il 46% degli italiani l’ideale di famiglia e’ rappresentato da due figli, tre o piu’ per il 21,9%.

REGENI, L’IRA DI FICO: E’ UNA QUESTIONE DI STATO

Roberto Fico in pressing per ottenere una risposta ‘risoluta e veloce’ sul caso Regeni dopo l’ennesimo fallimentare incontro tra la Procura del Cairo e quella di Roma. Il confronto tra magistrati non ha fatto segnare nessun passo avanti nell’iter processuale, ed anzi i magistrati egiziani chiedono nuovamente di indagare su cosa facesse Giulio Regeni al Cairo. Una richiesta giudicata provocatoria dalla famiglia e che ha fatto infuriare il presidente della Camera, secondo il quale la posizione egiziana e’ “un cazzotto” allo Stato italiano. Ora il dossier passa nelle mani di Palazzo Chigi e Farnesina. Stamattina alla Camera c’e’ stato un lungo faccia a faccia tra il premier Conte e lo stesso Fico. Il dossier – ha detto il presidente di Montecitorio- e’ una questione di Stato.

SI VENDONO MENO CASE, MA I PREZZI AUMENTANO

Calano le vendite di oltre il 15 per cento, ma i prezzi delle case aumentano. L’effetto Covid ha colpito il mercato immobiliare ma per il momento non ha fatto crollare i prezzi. Anzi: nel primo trimestre 2020 l’indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie aumenta dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e dell’1,7% nei confronti dello stesso periodo del 2019. Si tratta dell’aumento tendenziale piu’ ampio dal secondo trimestre 2011, e riguarda sia i prezzi delle abitazioni nuove, sia soprattutto i prezzi delle abitazioni esistenti, che subiscono una netta accelerazione.

SONDAGGI, LEGA IN CALO E PD RIDUCE LO SVANTAGGIO

La Lega perde quota nel consenso degli italiani. Nell’ultima settimana il Carroccio, ora al 25,5%, perde ulteriormente terreno in favore del Pd che riduce il gap e si assesta al 20,2%. A scattare la fotografia e’ il sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’. Nell’ultima settimana aumenta anche la fiducia nel governo, che ora convince il 29,6% degli italiani. Un terzo di loro si dice poi favorevole a ricorrere al Mes, contrario il 24,2%. Mentre Europa e Stati Uniti sono ritenuti i migliori partner economici e politici per il nostro Paese. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

3 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»