Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, prima positiva a Prato scrive su Fb dall’ospedale e partono gli insulti

La giovane donna italiana e' rientrata in Toscana da Bergamo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La giovane donna italiana rientrata in Toscana da Bergamo, sospettata di essere positiva al coronavirus in attesa della validazione dell’Istituto superiore di Sanità, posta dall’ospedale e gli utenti insorgono. L’hanno ricoverata ieri presso il nuovo ospedale di Santo Stefano a Prato e alle 21.47 ha postato sui social una foto della stanza in cui stava guardando ‘L’Amica geniale’, la fiction in onda su Rai Uno. “L’amica geniale – ha scritto- da un posto un po’ insolito… sotto sorveglianza… quest’anno è così”. Dodici ore fa il secondo post in cui ha condiviso un articolo del ‘Tirreno’ in cui si faceva riferimento al suo caso accompagnandolo con il commento “Ecco le notizie… lo dicevo che stavo male…”. E il terzo in cui, postando un articolo della Nazione in cui si parla sempre di lei, scrivendo “Anche sulla Nazione… Lo dicevo che stavo male”. I commenti non si sono fatti attendere.

LEGGI ANCHE

Coronavirus, Spallanzani: “Comunità cinese esemplare, a Prato l’isolamento ha funzionato”

Matteo scrive: “Te sei proprio una def… non solo sei tornata dalla Lombardia con i sintomi, ma poi da Firenze sei venuta a Prato e anziché chiamare il 112 per farti venire a prendere dopo tre fottute settimane che il governo dice le solite cose ti presenti in mezzo al pronto soccorso della mia città accusando malessere da coronavirus… da denuncia, ti dovrebbero denunciare e farti un bel po’ di galera. Proprio tu hai fatto quello che non dovevi fare”.

Sono in tanti a fare riferimento alla coscienziosità della comunità cinese: “Con tutti i cinesi che abbiamo a Prato, fino ad oggi, non avevamo nessun caso, ci hai pensato te con il tuo comportamento!”, le scrive Sandra. O ancora: “Grazie mille- scrive Edoardo- sei riuscita in quello che neanche migliaia di cinesi son riusciti a fare”. Alcuni la accusano di cercare visibilità: “Certo che va bene proprio tutto- scrive Silvia- pur di farsi considerare è… che tristezza”. Tra i tanti commenti di odio non mancano anche le testimonianze di vicinanza, come quello di Sabry: “Spero che tu stia meglio ora!! Guarisci presto”. Ovviamente non sono mancati anche i commenti spiritosi: “Ci si fa tutti gli anticorpi gnamoooo!! Perlomeno il Cov 19 l’ha scelto una belloccia”, scherza Daniele.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»