A Bologna Mobike nel fiume Reno, il Comune: “Segnalate abbandoni”

A Milano le bici 'di tutti' erano finite nei Navigli, a Roma nel Tevere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Come già accaduto a Milano e in altre città, anche a Bologna le bici del bike sharing finiscono in acqua. Il Comune la prende con ironia (“Mobike: resistente, grande, comoda. NON acquatica“) ma invita anche i cittadini a segnalare gli abbandoni impropri delle nuovissime bici arancioni, molto utilizzate a pochi giorni dal lancio del servizio.

“Grazie alla segnalazione di un cittadino abbiamo recuperato subito la bicicletta che era stata buttata nelle acque del Reno, presso il parco Zanardi”, scrive Iperbole sui social.

“Se avvistate casi di ‘cattivo uso’ delle bici arancioni- recita il post comparso oggi su Facebook- vi invitiamo a segnalarli sempre con un tag alla pagina Facebook di Mobike o attraverso l’app”.

Leggi anche: 

Roma, il bike sharing finisce nel Tevere. Raggi: “Aiutateci a trovare i colpevoli”

Milano, le bici del bike sharing del Comune sul fondo dei navigli: guarda la video-denuncia

A Bologna la Sunrisebike ride. E ci saranno anche due bici del nuovo bike sharing

Leggi anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»