Per i farmaci innovativi contro l’epatite C la Regione Lazio punta a “5.000 pazienti”

"E’ uno sforzo organizzativo ed economico molto forte che la Regione Lazio sta sostenendo nonostante il ritardo con cui si stanno definendo i rimborsi spettanti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Regione Lazio

ROMA –  “Ad oggi i pazienti presi in carico per il trattamento con i farmaci innovativi per la cura dell’epatite C (HCV) nel Lazio sono oltre 3.000. L’obiettivo della Regione Lazio è quello di ampliare la platea degli assistiti arrivando a garantire le cure a 5.000 pazienti entro il primo semestre dell’anno in corso. E’ uno sforzo organizzativo ed economico molto forte che la Regione Lazio sta sostenendo nonostante il ritardo con cui si stanno definendo i rimborsi spettanti”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»