Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Morto Arturo Diaconale, il giornalista aveva 75 anni

Portavoce della Lazio e del presidente Claudio Lotito, il giornalista, nato in Abruzzo, era malato da tempo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Addio al giornalista Arturo Diaconale. Già membro del consiglio di amministrazione  della Rai e responsabile della comunicazione della Lazio, nonché portavoce del presidente Claudio Lotito, Diaconale aveva 75 anni ed era malato da tempo. 

I MESSAGGI DI CORDOGLIO

ARTURO DIACONALE“Esprimo profondo cordoglio, da parte mia e di tutto il gruppo Forza Italia della Camera, per la scomparsa di Arturo Diaconale. Uomo arguto e appassionato, grande giornalista, garantista convinto, con lo sport e la sua Lazio nel cuore. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore”, afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“Colto, leale, sempre promotore di pensiero e azione. Arturo Diaconale è stato un riferimento per tanti nel mondo del giornalismo, dell’informazione, della cultura e della politica. Ha fatto tanto nell’associazionismo giornalistico, in testate come Il Giornale, che hanno orientato chi non si rassegnava al conformismo dilagante. Ha scritto libri e rilanciato testate come l’Opinione. È stato apprezzato al vertice Rai e nel mondo del calcio. Ha scritto libri, promosso associazioni, dibattito, aggregazione. Sempre serio, corretto, equilibrato, sia che si parlasse dei parchi dell’Abruzzo o dei primi passi di nuove televisioni. Ha fatto moltissimo, avrebbe meritato di più, per il suo valore e la sua saggezza. Sempre disponibile e sempre genoroso, con la sua capacità di fare, pensare, creare, unire. Abbiamo fatto insieme tante cose. E lui anche nella malattia ne progettava altre. Nessun elogio e’ pari al suo valore e al dolore che causa questa enorme perdita”. Questo il ricordo del senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri per la scomparsa di Arturo Diaconale.

“Profondo dolore per la scomparsa di un grande giornalista, collega di enorme valore e appassionato tifoso laziale. Da parte mia e del gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, esprimo sincero cordoglio e vicinanza alla sua famiglia e suoi ai suoi cari. A Dio Arturo”, dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

La Federazione nazionale della Stampa italiana partecipa al dolore per la morte di Arturo Diaconale. “Una vita dedicata al giornalismo, sindacalista appassionato, uomo brillante e rispettoso, di rara intelligenza e cultura, nella sua lunga carriera è stato anche esponente di primo piano della Giunta esecutiva della Fnsi negli anni ’80 e segretario dell’Associazione Stampa Romana. Il sindacato dei giornalisti esprime alla famiglia le più sentite condoglianze“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»