Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Frecciarosa, quest’anno prevenzione anche a bordo dei regionali

La campagna e' promossa da Incontradonna Onlus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -Per l’ottavo anno consecutivo il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane insieme all’Associazione IncontraDonna Onlus, con il patrocinio del Ministero della Salute e la partecipazione di Farmindustria e Fondazione Aiom promuove l’iniziativa “Frecciarosa: la prevenzione viaggia in treno”, dedicata al tumore del seno e presentata oggi a Roma e che proseguirà per tutto il mese di ottobre. Testimonial dell’evento l’attore Cesare Bocci e l’ex balleria e volto della trasmissione Rai ‘Ballando con le stelle’, Carolyn Smith. A moderare l’incontro la giornalista della Dire Silvia Mari.

L’iniziativa

Dal 2 al 31 ottobre a bordo delle Frecce, intercity e treni regionali, quest’anno coinvolti nel progetto, oncologi, specialisti e i volontari dell’associazione Incontra Donna Onlus offriranno gratuitamente visite, consulenze ed ecografie gratuite. Una novità, quella delle ecografie “esame complementare alla mammografia e non sostitutivo- come ha sottolineato in un passaggio la professoressa Adriana Bonifacino, Presidente di IncontraDonna- che aggiunge qualcosa in più all’analisi clinica a bordo del treno”. “L’ecografo porta il nome di Barbara, mia moglie- ha spiegato il marito Tommaso- nel suo ultimo giorno di vita lei mi salutò dicendomi ‘ricordati che nessuno dovrebbe dimenticarsi mai del dolore degli altri’. Questo suo pensiero altruistico mi ha spinto verso l’associazione IncontraDonna Onlus e insieme a loro e grazie al supporto di Elena Sofia Ricci e a Margherita Vicario con un concerto di beneficenza abbiamo raccolto i fondi necessari per acquistare la strumentazione”.

L’app ‘Pianeta Donna’

L’app ‘Pianeta Donna’ realizzata grazie alla sinergia tra il Ministero, Agenas e la Onlus renderà possibile agli utenti, dopo averla scaricata, di geolocalizzare i diversi centri di senologia in tutta Italia, di avere informazioni sulle associazioni vicine e di poter conservare tutta la propria refertazione. A fare gli onori di casa Armando Bertolazzi Sottosegretario del Ministero della Salute che ha sottolineato come “le donne, a differenza degli uomini, si sottopongono maggiormente a screening e sono volano incredibile per far capire al sesso maschile e a tutta la famiglia l’importanza di prevenire piuttosto che curare. Credo nella validità del progetto e mi troverete sempre al vostro fianco”.

“Siamo all’ottava edizione di Frecciarosa che vede Ferrovie dello Stato partecipe di un evento a grande connotazione sociale. Quest’anno l’iniziativa è particolarmente importante perché con i nostri brand riusciamo ad arrivare ovunque in Italia ed in particolare al Sud. Ad esempio raggiungeremo la Puglia, la Calabria e la Sicilia e con i treni regionali la Sardegna. Saremo presenti nelle sale Trenitalia di Roma Termini, Torino, Milano e Verona e Salerno. Il nostro auspicio è di vedervi numerosi”, a dirlo Sabrina De Filippis Divisione passeggeri long haul di Trenitalia.

“E’ facendo rete che si vince, e i treni mi sembrano un’ottima metafora per arrivare a quante più persone possibile- ha aggiunto Cesare Bocci- Bisogna informarsi e vincere la vergogna a mostrarsi malati. Lo sforzo di associazioni come IncontraDonna va sostenuto di più e le Istituzioni devono fare in modo di accorciare le liste d’attesa per mammografie ed altri esami”. “Sono al mio secondo ‘intruso’, così ho chiamato inzialmente il mio cancro. E’ vero esistono ancora troppi tabù rispetto alla malattia e a sentirsi malato dunque. Voglio portare la mia esperienza alla gente per incoraggiare tutti alla prevenzione e a non aver paura di sottoporsi a screening e a cure che ti salvano la vita- ha detto Caroline Smith.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»