In mezzo milione alle Olimpiadi da spiaggia

Il calendario, solo nell'ultimo week end, ha proposto quasi 30 appuntamenti ufficiali per una festa della vacanza attiva
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

riviera_beach_games_

BOLOGNA – Circa mezzo milione di persone, tra sportivi e spettatori, alle ‘Olimpiadi dei giochi da spiaggia’, sulla Riviera romagnola, con 130 squadre da 34 paesi. Sono alcuni dei numeri della nona edizione dei Riviera Beach Games, con il clou nello scorso fine settimana. Il calendario, solo dell’ultimo week end, ha proposto quasi 30 appuntamenti ufficiali per una festa della vacanza attiva.

E’ LA RIVIERA DELLO SPORT

“I Riviera Beach Games- afferma Andrea Corsini, assessore regionale al Turismo- confermano l’efficacia della sinergia tra pubblico e privato e la capacità dei nostri operatori di attrarre turisti facendo leva sulle peculiarità del territorio. Le nostre spiagge sono da sempre tra le più attrezzate per la vacanza attiva, offrendo la possibilità di disputare sia tornei di levatura internazionale, sia sfide amatoriali tra vicini di ombrellone. Una delle caratteristiche del Riviera Beach Games è proprio quella di far sentire il turista al centro dell’evento e protagonista della vacanza”.

Dello stesso avviso Liviana Zanetti, presidente Apt Servizi Emilia Romagna: “Le nostre Olimpiadi dei Giochi da spiaggia rispondono alla crescente domanda di benessere. Il cartellone degli appuntamenti consente a chiunque di poter partecipare, sfidando se stessi, gli amici, i propri familiari in un clima di sana competizione. Attraverso i Riviera Beach Games, a cui collaborano anche il Coni e altri enti di promozione sportiva, vogliamo non solo dare un’ulteriore motivazione di vacanza, ma anche confermarci la Riviera dello sport, in grado di soddisfare le esigenze dei turisti sportivi“. Ciò che da sempre caratterizza le offerte turistiche della Riviera, aggiunge Enzo Ceccarelli, presidente dell’Unione di Costa, è il coinvolgimento di tutto il territorio.

GLI APPUNTAMENTI CLOU DEI RIVIERA BEACH GAMES

“Accade anche per i Riviera Beach Games: ogni località, pur con le sue specificità ed esigenze, entra in gioco con una serie di eventi che, in alcuni casi, diventano appuntamenti classici e irrinunciabili per molti turisti. Il resto lo fanno l’inventiva e l’entusiasmo dei bagnini che al di là dei grandi eventi propongono originali sfide per tutta la famiglia”, dice ancora Ceccarelli. Tra gli eventi, il Riviera Beach Run e lo Streetball Italian Tour: il primo, a Bellaria, ha visto al via 1.100 iscritti (di cui 470 alla gara competitiva di 11,5 chilometri). Il secondo, che si è svolto a Riccione, ha visto la partecipazione di 72 squadre tra maschili e femminili con la presenza di quasi 300 atleti. Bene anche le altre discipline, come il karate, il calcio balilla, il bigliardone, il foot volley, il paddle, il peteca, il beach volley e lo uova basket.

Tra le novità di quest’anno, il Circuito di Beach Fitness che si è svolto il 29 luglio all’Altamarea di Cattolica. Particolare la manifestazione di ieri sulla spiaggia di Cattolica, con partenza dal Bagno 33: la Mini Ciaspolbeach, una corsa non competitiva sulla battigia, aperta a tutti coloro che volevano provare le “ciaspole” da neve sulla sabbia. E ancora, Boathlon Monster Competition, una sfida alla “Giochi senza Frontiere”, il Beach Tennis Supervip di Comacchio, con ospiti come Simone Montedoro, attore nella serie “Don Matteo”, la presentatrice televisiva Adriana Volpe, la modella ed ex velina di Striscia la Notizia Vera Atyushkina, gli attori Andrea Roncato e Roberto Farnesi. Nella lista dei partecipanti anche Emanuela Iaquinta, presentatrice tv e miss Juventus, miss Mondo Italia 2015 Greta Galassi, la modella Maria Gilda Meduri e Franco Trentalance. Al Gatteo Mare Village sono stati protagonisti soprattutto i bambini, grazie alle Gattolimpiadi, con sfide a braccio di ferro, l’aquavolley, la corsa a gattoni, il gioco della spugna.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»