Renzi porta Grillo in tribunale

Il Pd ha querelato il leader del M5s dopo le sue dichiarazioni sul caso Guidi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

grillo

ROMA  – Il Pd “agirà in sede penale e civile contro Beppe Grillo per le sue dichiarazioni contro il Partito Democratico. Grillo è un pregiudicato e conosce bene cosa significa essere condannati, ma evidentemente non se lo ricorda. Le sue dichiarazioni contro il Partito Democratico hanno decisamente passato il segno. Adesso basta: abbiamo il dovere di tutelare i militanti del nostro partito. Ci vediamo in tribunale, caro pregiudicato Grillo. E vedremo se aggiungerai un’altra condanna al tuo curriculum vitae”. Cosi’ Francesco Bonifazi, tesoriere del Pd.

Le dichiarazioni di Grillo che il Pd chiedera’ di verificare in sede civile e penale sono quelle contenute nel post pubblicato sul blog oggi, in cui il leader M5s scrive: “La Boschi, il Bomba, tutto il Governo e tutti i parlamentari Pd e Ncd sapevano”. Il caso in oggetto e’ ovviamente quello che ha portato alle dimissioni del ministro Federica Guidi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»