Tg Politico Parlamentare, edizione dell’1 marzo 2021

In questa edizione: Via Arcuri, in campo il Generale Figliuolo; lo scontro in maggioranza sul codice degli appalti; secondo l'Istat dopo i rialzi di gennaio cresce ancora l'inflazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

COVID, VIA ARCURI IN CAMPO IL GENERALE FIGLIUOLO

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata, Francesco Paolo Figliuolo, nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 al posto di Domenico Arcuri. Il generale Figliuolo, originario di Potenza, dal 2018 è Comandante Logistico dell’Esercito. Cavaliere dell’ordine militare, l’ufficiale vanta diverse esperienze nelle missioni internazionali, dall’Afghanistan al Kosovo. Plaudono alla scelta la Lega, Fratelli d’Italia e Italia viva, che da tempo chiedevano la rimozione di Arcuri. Meno entusiasti Democratici e Cinque stelle. A palazzo Chigi intanto hanno giurato sottosegretari e viceministri.

SCONTRO IN MAGGIORANZA SUL CODICE DEGLI APPALTI

Mentre Mario Draghi accelera sul dossier Alitalia, nella maggioranza è polemica sulla semplificazione delle norme sugli appalti, il codice che regola i lavori messi a gara. Il leader della Lega, Matteo Salvini prende spunto da una intervista del sindaco di Firenze Dario Nardella per sostenere che anche il Pd vuole rivedere la disciplina sui cantieri. Secondo il ministro del lavoro Andrea Orlando, invece, è “impossibile” cancellare il codice che recepisce direttive europee, ma è opportuno, spiega, “semplificare le procedure”. Per Forza Italia bisogna seguire il modello Genova. Apre a modifiche il viceministro leghista alle Infrastrutture Alessandro Morelli che sottolinea come le leggi possano essere cambiate. “Non sono la Bibbia”, dice.

ISTAT: ACCELERA INFLAZIONE, PIL 2020 -8,9%

Dopo i rialzi di gennaio prosegue ancora la risalita dei prezzi: l’inflazione cresce dello 0,1% a febbraio. Lo rileva l’Istat che ha diffuso anche i dati dei conti pubblici nel 2020. L’economia ha registrato una contrazione di entità eccezionale. Il Pil è caduto dell’8,9% e a trascinarlo a fondo è stata soprattutto la domanda interna. Il rapporto dell’Istituto nazionale di statistica riporta i numeri di un bollettino di guerra con investimenti, consumi ed esportazioni che risentono di una flessione in doppia cifra. Ne fa le spese anche il deficit che sale al 9,5% a causa del peggioramento delle entrate e il consistente aumento delle uscite.

LA PROTESTA DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE

Lavoratori e imprenditori dello spettacolo viaggiante in protesta questa mattina a Roma. Circa un centinaio di persone si è dato appuntamento davanti a Montecitorio con bandiere, striscioni, megafoni e stemmi. Dai Luna park, ai circhi equestri, i manifestanti chiedono “dignità per la categoria” e lo fanno portando parzialmente in piazza quel che non è stato consentito loro di rappresentare in questi 12 mesi di chiusura delle arene. ‘Uniformi’ da circo, scarpe da clown e tute da trapezista hanno dato vita a una protesta vivace e determinata.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»