AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Halloween, notte di paura per 7,5 milioni di italiani

ROMA – La notte delle zucche e delle streghe conquista sempre di più anche l’Italia. Quest’anno a celebrare la festività anglosassone di Halloween – che cade tra il 31 ottobre ed il primo novembre – saranno 7,5 milioni di italiani, ed altri 10 milioni circa decideranno all’ultimo momento se unirsi o no ai festeggiamenti. Tra costumi, maschere e festeggiamenti, si stima che la notte delle zucche e delle lanterne generi un giro d’affari di circa 250 milioni di euro, per un budget medio di 26 euro a persona. È quanto emerge da un’indagine condotta da Confesercenti in collaborazione con SWG.

LA FESTA E’ DI ORIGINE CELTICA

Numeri in crescita, sebbene ancora ben lontani da quelli totalizzati dalle altre festività della nostra tradizione, ma che dimostrano come ormai la celebrazione di Halloween, di origine celtica ma popolare soprattutto negli Usa e in Canada, si stia iniziando a radicare anche nel nostro Paese, come del resto sta accadendo in molti altri stati europei. Importata già negli anni ’90, negli ultimi tempi la festa ha guadagnato appeal soprattutto tra i più giovani: la ‘celebrerà’ infatti il 44% dei ragazzi tra i 18 ed i 24 anni, mentre la percentuale scende progressivamente con l’innalzarsi dell’età. Fanno eccezione le coppie con bambini, trascinati nei festeggiamenti dai figli: la percentuale di persone che festeggeranno la ricorrenza sale al 15% tra chi ha un figlio, mentre è al 9% tra chi non ne ha.

DOVE SI FESTEGGIA

Il 39% degli intervistati organizzeranno a casa propria o di amici, mentre il 34% – soprattutto ragazzi e ragazze sotto i 30 anni – progetta di andare a divertirsi in un locale: tra discoteche, pub, bar, ristoranti sono ormai migliaia gli esercizi in tutta Italia che offrono serate a tema su Halloween. Un altro 22% dei celebranti, invece, si recherà, con la propria famiglia ed i bambini in luoghi all’aperto (parco giochi, manifestazioni, passeggiate, etc…). Un 5% trascorrerà la ricorrenza in qualche altro luogo.

MASCHERE PER UN BAMBINO SU 3 E DECORAZIONI

Il 35% di chi celebrerà in qualche modo Halloween decorerà anche la casa in modo tradizionale, con la zucca intagliata ed i festoni a tema, mentre il 32% farà mascherare a tema i figli. Ma c’è anche qualche adulto – soprattutto nella fascia degli under 30 – disposto a mettersi in costume per l’occasione: sono il 24%, in crescita rispetto allo scorso anno, quand’erano il 17%. Ma c’è anche un 26% preferisce al costume un accessorio a tema: trucco, denti da vampiro, etc…

DOLCETTO E SCHERZETTO

Si afferma però anche la tradizione ‘americana’ del ‘Dolcetto o scherzetto’, ovvero della richiesta di dolci ‘porta a porta’ da parte dei più piccoli, quasi sempre mascherati. Quest’anno saranno circa 5 milioni i bambini che indosseranno il costume e andranno a bussare alle porte dei vicini chiedendo dolci, anche se la tradizione è divisiva: tra i genitori, il 38% è favorevole, mentre il 25% non permetterà ai propri figli di farlo. Se i bambini si preparano a chiedere dolci, gli adulti si sono già preparati a darglieli: il 27% infatti, comprerà caramelle e cioccolatini da distribuire anche se non ha figli.

31 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988