AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Unipol Arena, il palasport di Casalecchio di Reno cresce a 18.000 spettatori

unipol arenaL’Unipol Arena di Casalecchio di Reno diventa ancora più grande. A breve inizieranno, infatti i lavori, che porteranno il palazzetto, ‘casa’ delle V Nere,  dall’attuale capienza di 15.000 posti a 18.000. L’ampliamento dell’Unipol Arena è un pezzo del progetto di riqualificazione ed espansione del polo commerciale che ruota attorno alla Futurshow Station. Un progetto da 100 milioni di euro, di cui 12 di opere pubbliche, che prevede il rifacimento della Stazione Casalecchio Unipol Arena, piste ciclabili, oltre al riordino di tutto il sistema viabilistico e di parcheggi dell’area (ridisegno dello svincolo dell’asse attrezzato, pannelli a messaggio variabile per i parcheggi, nuova rotatoria dei Portoni Rossi a Zola Predosa).

Sul fronte amministrativo, il progetto complessivo ha cominciato la fase conclusiva della procedura istruttoria: dopo essere stato presentato il 13 luglio scorso alla commissione consiliare Assetto e sviluppo del territorio, il Piano urbanistico attuativo approda oggi in Consiglio comunale, anche se  l’approvazione definitiva potrà avvenire solo in autunno.  “Abbiamo rispettato i tempi che ci eravamo dati, i privati hanno confermato la fiducia in questo progetto che unisce sport, intrattenimento e funzioni commerciali, un investimento che porterà l’Unipol Arena, già la prima struttura polifunzionale in Italia per capienza di spettatori, a diventare la quarta in Europa con circa 18.000 posti”, afferma Nicola Bersanetti, assessore alla Qualità urbana del Comune di Casalecchio di Reno.

“Il progetto mette anche a disposizione del commercio di vicinato limitrofo risorse che in un percorso partecipato assieme ai diretti interessati andremo a decidere come investire. Infine, a testimonianza della concretezza e serietà dei partner privati, va sottolineato che già da quest’estate inizieranno i lavori di ampliamento dell’Unipol Arena”, aggiunge. “Una parte importante delle opere pubbliche e delle risorse per il commercio di vicinato messe a disposizione su Zola Predosa certamente rappresentano un nuovo modo di gestire e condividere l’impatto che queste strutture hanno sul territorio”, osserva Stefano Fiorini, sindaco di Zola Predosa. “Sono certo che lo sviluppo dell’area Futurshow Station sarà occasione di ulteriore incremento dei livelli occupazionali del nostro Comune che, grazie alla sinergie con il Comune  di Casalecchio di Reno, in tutti gli ambiti economici, dal produttivo al commerciale, rappresenta certamente una specificità estremamente importante in tutto l’ambito della Città Metropolitana Bolognese”, conclude Fiorini.

28 luglio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988