Basilicata

Trenitalia, Berlinguer: “La Basilicata non può più attendere”

treni stazione frecciarossaPOTENZA – A seguito della manifestazione di protesta degli amministratori pubblici lucani dello scorso 14 aprile, l’assessore regionale ai trasporti della Basilicata, Aldo Berlinguer, ha inviato una lettera al direttore Divisione Passeggeri di Trenitalia, Gianfranco Battisti, e al ministro ai Trasporti, Graziano Delrio.
La manifestazione a Roma – afferma l’assessore Berlinguer – ha rappresentato un atto di protesta forte e coesa degli amministratori lucani. Un atto inedito di straordinaria rilevanza. Ho avuto già modo di chiarire che non siamo andati a Roma ad elemosinare udienza a Trenitalia, che incontro sin troppo spesso. Saremmo andati in tre, non in sessanta. La nostra é stata una protesta che ha avuto rilevanza su tutti i media nazionali, altro che incontro a porte chiuse”.
Anche molti Sindaci lucani, oltre l’Assessore regionale, hanno scritto a Trenitalia. Così il Sindaco di Matera, quello di Tricarico, quello di San Fele. Altri Sindaci stanno inviando le loro lamentele al Ministro dei Trasporti ed alla società ferroviaria.
Questi gesti vanno rispettati– ha aggiunto l’assessore Berlinguer. Ritenere ridicola la manifestazione di Roma significa voler favorire Trenitalia. Forse è il momento di smetterla con inutili polemiche, animate, per di più, da chi avuto la  responsabilità del settore trasporti in Basilicata. Credo che sia arrivato il momento di stare tutti uniti per difendere questa regione e per cambiare verso sul tema dei trasporti invece di restare ancorati a un passato che ci ha lasciato in eredità una situazione insopportabile. L’isolamento della Basilicata non nasce oggi, lasciamocelo definitivamente alle spalle”.

27 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»