AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari
DIRE - EDICOLA - rassegna stampa

Rassegna stampa di Venerdì 27 Gennaio 2017

A cura di Monica Macchioni

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Turiamoci il naso e teniamoci Gentiloni

LaVerita’,prima. Tutti i paradisi fiscali dei renziani. Gli attentati contro Andrea Bacci portano gli inquirenti ad accendere i riflettori sull’amico dell’ex premier. Intrecci societari con molti altri imprenditori vicini al Giglio magico. Hanno una caratteristica in comune: basi in Lussemburgo, Cipro e Panama

LaVerita’,prima. Cassazione a gamba tesa: si alle adozioni gay

LaVerita’,p2. Pressing di Renzi sulla Consulta. Cosi ha portato a casa i capilista. Gli ermellini si spaccano sulle teste di serie bloccate ma alla fine la spunta l’ala piu’ vicina all’ex premier che incassa la sentenza autoapplicativa. Mediazione coi centristi sul sorteggio per i numeri due

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Renzi e’ fuori come un balcone. Matteo trama per suicidare Gentiloni e votare a giugno. Ha fretta di tornare al potere e sbaglia i conti: il Pd non ha i consensi sufficienti per ottenere il premio di maggioranza. Con il referendum, oltre alla poltrona, l’ex premier ha perso la sinderesi

Libero,prima. RENATO FARINA. DE MAGISTRIS si fa bello con la Shoah pero’ pugnala Israele. Prima premia i reduci dei lager nazisti, poi parla di genocidio ai danni della Palestina

Libero,p2. ANDREA ROMANO. Col voto subito non sara’ caos. Il 40% si puo’ raggiungere.

Libero,p4. FABRIZIO CICCHITTO. Le elezioni subito sarebbero un dono per i cinquestelle

Libero,p4. Intervista al leghista CALDEROLI. La piu’ grande porcata e’ questa legge elettorale. In due mesi potremmo adottare il Mattarellum e votare a giugno. Fi scelga cosa fare

Libero,p5. ANTONIO SOCCI. I partiti litigano sul voto, ma il vero guaio e’ l’euro. Per la Corte Europea se si cambiano le regole in vista delle elezioni, bisogna aspettare almeno un anno prima delle urne. Meglio usare il tempo per riflettere su Bruxelles

Libero,p7. Berlusconi accusato di corruzione perche’ paga le Olgettine, testimoni al processo Ruby.

Libero,pp111. CARLO PANELLA. Attentato a Tripoli. Un avvertimento a Roma. Ma i nostri servizi segreti si dicono scettici

Corsera,prima. PAOLO MIELI. Benvenuti a Tripoli. E adesso?

Corsera,prima. Terremoto, lite con “Keuropa

Corsera,p2. Intervista a PALAMARA: una patologia vera. Ma e’ sbagliato colpevolizzare le Procure. No ad altre verifiche

Corsera,p3. E nella contro-cerimonia Davigo attacca la riforma. Duello a distenza con Canzio

Corsera,p5. Raggi, trattativa sul patteggiamento. Nelle chat incontri tra Marra e Di Maio

Corsera,p6. I falchi M5S attendono le nuove mosse dei pm prima di scatenarsi. Il caso delle candidature

Corsera,p10. Legge elettorale, i vescovi criticano i politici. Il segretario della Cei GALANTINO: non hanno fatto il loro lavoro.

Corsera,p100. FITTO: un nuovo movimento per ricostruire il centrodestra

Corsera,p10. PRODI: siamo messi male se io sono il Messia. I giovani? Una delusione. Bene i piccoli collegi. Formano la classe dirigente

Corsera,p13. Quell’asse tra governatori per lanciare Zaia premier.

Mattino,p3. Intervista a QUAGLIARIELLO. Sbagliato votare con due sistemi, il confronto va aperto con chi ci sta. Adeguare Porcellum e Italicum per garantirer governabilita’

Mattino,p9. Intervista a RAJOY: Italia e Spagna soci sul deficit serve la flessibilita’

Messaggero,p2. Intervista a COSSIMO FERRI. Non costruire verita’ mediatiche che allontanano la verita’ processuale. Le procure non possono prescindere dalla funzione giurisdizionale. Il sindacato delle toghe? Il dialogo non si e’ mai interrotto e il governo dara’ risposte concrete

Il Foglio, prima. Silvio Berlusconi: le mie condizioni per andare al voto (e senza coalizioni)

Il Fatto,prima. Il Porcellum: 3 deputati su 4 nominati dai capi e non eletti.

Il Fatto,p2. Grasso,  Prodi e pure Cei: niente voto anticipato

Il Fatto,p4. Canzio e. Orlando contro pm e giudici. L’anm in trincea.

Il Fatto,p7. Mazzacurati ha perso la memoria. Mose, ora Matteoli e Orsoni sperano. Il “burattinaio” delle tangenti oggi a San Diego non deporra’

Il Fatto,p8. Via libera pure ai petardi. Cosi Agnelli aiutava gli ultras

Stampa, prima. Virginia Raggi: mi imposero le nomine

Stampa,p3. La linea di Gentiloni: avanti con dignita’ ma niente barricate. Il premier non brighera’ per arrivare al 2018

Stampa,p3. “Alle urne l’11 giugno”. Renzi blinda le liste Pd e spaventa i bersaniani. Vediamo quanti voti prende Gotor

Stampa,p5. Intervista a SALVINI: basta inciuci, alle urne entro la fine di aprile. Con chi ci sta, ma fuori chi e’ stato al governo o ha votato Si al referendum

Stampa,p5. Intervista a CUPERLO: non si puo’ votare senza legge condivisa. Per il Pd un leader unitario. E una riforma elettorale che eviti le larghe intese

Giornale,prima. AUGUSTO MINZOLINI. I dem anti Renzi da Berlusconi per fermare la corsa alle urne

Giornale,prima. NICOLA PORRO. Il punto di non ritorno

Giornale,p7. Intervista a CIRINO POMICINO: magari tornasse la Prima Repubblica, nessuno risponde piu’ all’elettore

IL TEMPO,prima. La legge elettorale delle Olgettine. Proprio quando l’Italicum modificato dalla Consulta lo rende indispensabile per un governo il Cav indagato ancora per Ruby a 23 anni dalla discesa in campo e a ridosso di Strasburgo

IL TEMPO,prima. La Corte dei Conti decide sul futuro del sindaco raggi. Per danno erariale

IL TEMPO,p2. Intervista a D’Alfonso: nessun messo spazzaneve bloccato nel mio Comune. Il governatore dell’Abruzzo smentisce le voci circolate in questi giorni e sull’incontro con Gentiloni dice: ho chiesto di mettere in sicurezza il territorio. Entro il 2018 tutta la Regione avra’ la carta di localizzazione

IL TEMPO,p4. Basta processi show e fughe di notizie. Il presidente della Cassazione Canzio bastona i pm. Rapporto pericoloso coi media.

IL TEMPO,p4. Da Guidi a De Girolamo e Capua. Le vittime innocenti del tritacarne. I flop delle inchieste sotto i riflettori

IL TEMPO,p5. Silvio torna decisivo. E arrivano i pm. Nel giorno del 23esimo anniversario della discesa in campo, Berlusconi di nuovo indagato.

IL TEMPO,p5. Il CSM attacca l’ex pm Emiliano e “ignora” altre toghe in politica. Anche il ministro Finocchiaro e’ iscritto al Pd. Per lei nessun procedimento. Ferranti: “non ho incarichi di partito e non sono mai stata iscritta”. FERRI: bene le toghe in politica. Ma la professione non va strumentalizzata per altri fini.

IL TEMPO,p5. “Millantato credito”. Indagato il figlio del giudice che condanno’ il Cav

IL TEMPO,p6. Ecco la carica dei 600 frenatori. Sono i parlamentari al primo mandato che non hanno ancora maturato il vitalizio. Nessuno vuole votare adesso. Tutti si giustificano. I soldi non c’entrano. ARTINI: giugno? Non succedera’. C’e’ il G7, poi viene Pasqua

IL TEMPO,p7. Il Colle guida i nemici del voto subito. Centristi, Sinistra Italiana e minoranza Dem invocano il passaggio parlamentare. Berlusconi: non puo’ essere la magistratura a dirci come andare alle urne. ROSATO: buono il Mattarellum ma possiamo anche votare cosi

IL TEMPO,p7. Il Pd ribolle, Renzi pensa all’Europa. Il segretario prepara una relazione sui conti pubblici. Boccia lo attacca. Ottuso arrogante

IL TEMPO,p8. Caso Raggi, atti inviatti alla Corte dei Conti. La Procura ha spedito il fascicolo sulla nomina di Marra ai giudici contabili. Dovranno verificare se la promozione ha provocato un danno erariale. Processo. Il sindaco rischia fino a 3 anni di carcere

IL TEMPO,p8. Ignazio Marino torna in Tribunale. Per diffamazione contro i grillini

IL TEMPO,p9. Intervista a DANIELA SANTANCHE’: “io ci saro’. E’ ora che l’Italia voti. La pancia del partito sa quello che vuole. E anche il Cav.”. Spaccatura. Sabato saremo in tanti di Fi. Bisogna vedere chi ci crede

IL TEMPO,p9. La Meloni sogna un nuovo predellino. Domani il corteo a Roma con Lega e Fi per rilanciare l’unita’ del centrodestra. In piazza San Silvestro. Anche i big del popolo della vita contro le unioni civili. Mollicone (FdI): al governo daremo risposte ai poveri e vittime del crac bancario. Nel mirino il governo e il sindaco Raggi: contro di lei anche una “sfilata” di frigoriferi

IL TEMPO,p10. Un italiano su 4 si sente povero. Il rapporto 2017 Eurispes: il 48,3% delle famiglie fatica ad arrivare a fine mese. La meta’ dei giovani chiede aiuto ai genitori o e’ costretta a tornare a vivere con loro.

IL TEMPO,p10. Tiene la fiducia nelle forze dell’ordine. E la polizia scavalca l’Arma. Gli agenti al primo posto con il 61%, poi i carabinieri con il 58,6. Tra le forze armate, la Marina Militare e’ la preferita con il 62% dei consensi.

IL TEMPO,p11. Persi 40mila posti di lavoro per le opere ferme a Roma. I progetti mai completati paralizzano la citta’. La media di attesa per la realizzazione e’ di 10 anni

IL TEMPO,p12. FRANCESCA MUSACCHIO. Sulla Libia alta tensione Onu-Europa. La missione di stabilizzazione e’ fallita. E la Ue da’ la colpa alle Nazioni Unite.

IL TEMPO,p13. Trump: la tortura a volte funziona. Il portavoce Spicer smentisce la notizia della riapertura delle carceri segrete. Linea dura del presidente Usa. Di fronte all’orrore dell’Isis, dobbiamo rispondere al fuoco con il fuoco

IL TEMPO,p13. FRANCESCA MUSACCHIO. Da Abu Ghraib a Guantanamo in nome della violenza “utile”. Stati Uniti al centro delle polemiche sui metodi usati per ottenere informazioni.

IL TEMPO,p16. In missione con la moglie. Ma era separato. La Corte dei Conti ha condannato un funzionario del ministero degli Esteri. Ha ricevuto una indennita’ familiare. In realta’ era in vacanza in Brasile

IL TEMPO,p16. Sky diserta il Consiglio. E’ polemica

IL TEMPO,p16. Q di James Bond esiste davvero. Ma e’ una donna e lavora nell’Mi6. La rivelazione del capo dello spionaggio inglese

IL TEMPO,p16. Tavolo in Regione. Sky diserta il Consiglio. E’ polemica

IL TEMPO,p17. ANGELUCCI: Il Sole non ci interessa. Una agenzia annuncia una manovra editoriale. Ma tutti smentiscono

27 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988