AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE friuli v.g.

Agricoltura, istituita commissione tecnica per contributi a Pmi

agricolturaTRIESTE – È stata istituita, attraverso una delibera approvato oggi dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia su proposta dell’assessore alle Risorse agricole Cristiano Shaurli, la Commissione tecnica che supporterà il competente Servizio all’interno della direzione centrale Risorse agricole, forestali e ittiche per quanto concerne i procedimenti amministrativi che riguardano interventi destinati alle imprese agricole in difficoltà.
Un apposito decreto del presidente della Regione del 12 febbraio di quest’anno ha stabilito criteri e modalità per la concessione degli aiuti alle piccole e medie imprese del settore agricolo previsti dalla legge 18/2004. All’interno del decreto era indicata anche l’istituzione della Commissione tecnica, composta da due componenti esterni e da uno interno con funzioni di presidente, per fornire supporto tecnico per il procedimento istruttorio delle domande presentate.
La Commissione, che dura in carica tre anni rinnovabili, è composta dal dott. Alessandro Zacchigna, vice direttore centrale della Direzione centrale finanze, patrimonio coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie (con funzioni di presidente), dal dott. Marco Lunazzi, dottore commercialista iscritto all’Albo dei dottori commercialisti della provincia di Udine, nonché al registro dei revisori legali presso il ministero dell’Economia e delle Finanze, e dal dott. Antonio Zuliani, dottore commercialista iscritto all’Albo dei dottori commercialisti della provincia di Udine, al registro dei revisori contabili presso il ministero di Giustizia, nonché all’albo dei consulenti tecnici d’ufficio e periti presso il tribunale di Pordenone.
Con la costituzione della Commissione tecnica si chiude un percorso articolato che ha visto la Regione avere un’interlocuzione forte con il Governo nazionale e con Bruxelles” ha commentato l’assessore Shaurli. “Siamo la prima Regione che può intervenire con contributi in conto capitale e non solo per l’abbattimento e la ristrutturazione del debito nei confronti di imprese agricole in difficoltà, nei settori considerati prioritari quali la zootecnica, la filiera lattiero-casearia e la cunicoltura”.

25 marzo 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988