Rassegna stampa di mercoledì 23 dicembre 2015

Repubblica,prima. Il killer del giudice preso 32 anni dopo. Delitto Caccia, smascherato a Torino: e’ stata la ‘ndrangheta

Repubblica,p4. Il CSM processa lunedi il magistrato che ha fatto consulenze per Palazzo Chigi. L’indicazione e’ quella di una conclusione rapida. Legnini: tutto legittimo ma con problemi di compatibilita’. I consiglieri si dividono.

Repubblica,p10. Vendola sogna Podemos: “morta la vecchia sinistra”. Ma la nuova resta divisa. A febbraio la convention per un soggetto unitario tra i distinguo delle varie anime. Il nodo del leader

Repubblica,p11. Intervista a ARTURO PARISI. Si, l’Italicum e’ da cambiare,ma vanno eliminati solo i nominati. Devo ricordare che l’ex segretario del Pd Bersani non ha fatto per combattere il Porcellum? Le differenze politiche tra i due Paesi rimangano notevoli, eviterei pertanto i paragoni

Repubblica,p11. STEFANO FOLLI. Se il voto spagnolo trasforma la legge elettorale in un azzardo

Repubblica,p12. Rai, si alla riforma dal nuovo canone. 420 milioni in piu’. Tutti i poteri al Dg. Dall’Orto: ma non un despota. Al Sud evasione record

Repubblica,p13. Intervista a MANUELA REPETTI: io e Bondi andiamo con VERDINI, Con Alfano saremo alleati del Pd. Mi sento molto vicina a Renzi,ma non aderisco ai dem per rispetto dei suoi militanti ed elettori

Repubblica,p15. Intervista a PIERFRANCESCO MAJORINO. Il piu’ a sinistra sono io, mi ispiro a Ken il rosso. Nessun patto con Sala. E’ da mesi che mi propongono di tutto per non farmi candidare. Ma io vado avanti con decisione. Fossi in Renzi proporrei a Pisapia, una delle figure piu’ belle del centrosinistra, di fare il presidente del Pd

Repubblica,p15. Lettera di GAD LERNER. Attenti, stanno boicottando il laboratorio milanese

Repubblica,p31. Diritti calcio, Mediaset strappa rinvio. Anche Sky e Infront favorevoli. Ma l’Antitrust concede solo un differimento a febbraio

Sole24ore,p6. Intervista a TRONCHETTI PROVERA: prospetti piu’ chiari per i risparmiatori. Banca d’Italia e Consob fondamentali per il funzionamento del sistema

Sole24ore,p10. Rai, l’ad nominera’ tutti i dirigenti. Si definitivo del Senato alla riforma

Sole24ore,p10. Intervista a ANTONELLO GIACOMELLI: meno peso ai partiti, la Rai da oggi e’ piu’azienda

Sole24ore,p27. LINA PALMERINI. L’incrocio tra il voto alle comunali, l’abolizione della Tasi e i rimborsi ai risparmiatori

Corsera,prima. MICHELE AINIS. La politica dei forni (piu’ di due). Governo e maggioranze.

Corsera,prima. FIORENZA SARZANINI. Le spese pazze dell’Etruria.

Corsera,p2. Mattarella vede Cantone e Vegas. Ecco i criteri per definire i rimborsi. In mille avranno l’intera cifra, altri 1500 una parte. Il presidente di Consob: mai pensato di dimettermi.

Corsera,p2. Intervista a PATUELLI (Abi): babele di norme. Cosi Germania e Portogallo usano ancora gli aiuti di Stato

Corsera,p11. Il CSM (compatto) sceglie. Da Milano arriva Canzio per guidare la Cassazione. Legnini: nessuna interferenza da parte della politica

Corsera,p12. Battaglia in Iraq, Ramadi strappata all’Isis. Le forze governative entrano nella citta’ strategica. Appello dei cristiani a Grasso in visita a Bagdad

IL TEMPO,prima. LUIGI BISIGNANI. Renzi torni a fare Renzi. O fallira’.

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Fonzie o Rampo. Ecco i dilemma

IL TEMPO,prima. Natale in India. In Libano. Il premier in mimetica si spara la posa coi soldati. Ma dimentica il maro’ che da 3anni “festeggia” in ostaggio

IL TEMPO,prima. Onorevoli in vacanza piu’ degli studenti. Il Parlamento riaprira’ l’11 gennaio

IL TEMPO,prima. I correntisti protestano e si appellano al Papa. Corteo davanti Bankitalia

IL TEMPO,prima. Allarme degli 007 americani. Milioni di passaporti falsi. Terroristi liberi di colpire

IL TEMPO,p2. La fiducia passa con 162 si, ok del Senato alla Stabilita’ delle “mancette”. Alle forze dell’ordine 80 euro in busta paga, 500 ai 18enni per le spese “culturali”

IL TEMPO,p3. E a Strasburgo si riposano anche di piu’. La prossima seduta plenaria dell’Europarlamento convocata per il 18 gennaio. Tra luglio e agosto 2016 solo 11 giorni in Aula. E nel prossimo dicembre il “liberi tutti” scatta da giovedi 16

IL TEMPO,p4. Libreria. Nel volume VENI,VIDI, WEB l’immagine del mondo voluto dal leader dei Cinque Stelle peggiore degli incubi di George Orwell. Da Casaleggio l’ultimo delirio tra misticismo e Internet

IL TEMPO,p5. Intervista a BIVONA, l’ex banchiere della City. Tutti sapevano ma si e’ lasciato fare. Come per Mps, Consob e Bankitalia informati. Bisogna stare attenti e non screditare le istituzioni

IL TEMPO,p6. Il lungo addio di Berlusconi. Il forfait al brindisi di Forza Italia. Tramonta il rito della cena natalizia, il Cav resta ad Arcore. Moderati in ansia per il comizio di Salvini e Le Pen a Milano. PICCINELLI va con VERDINI. Aderiscono ad Ala anche BONDI e REPETTI

IL TEMPO,p6. Festa a sorpresa per Mara. E Brunetta le regala la torta. I parlamentari azzurri hanno celebrato i 40anni della Carfagna

IL TEMPO,p7. Sotto la mimetica niente. Lo spot di Renzi in Libano. I militari: riporta a casa i maro’.

IL TEMPO,p14. Le targhe alterne non bastano. Si pensa al blocco. Le giornate di festa del 24,25 e 26 saranno decisive per evitare lo stop totale del traffico

IL TEMPO,p14. I commercianti bocciano l’era Marino. Neanche il Giubileo salvera’Roma. Ultimi due anni da incubo. Strade, trasporti e criminalita’. Peggiorati per 3 imprese su 4.

IL FOGLIO,p2. Il libro del guru a 5Stelle, un mix di stalinismo e distopia. Sospettati in gabbia e internet al potere. Il futuro secondo Casaleggio

Mattino,prima. Legge Severino, DE LUCA in sella dal tribunale in arrivo un rinvio. La decisione sara’ depositata stamattina.

Messaggero,prima. OSCAR GIANNINO. Rivoluzione governance ma restano vecchi difetti. La nuova TV di Stato.

Messaggero,prima. MARIO AJELLO. Viale Mazzini. Il digitale nemico della lottizzazione

Messaggero,p7. Rai, si alla riforma: tutti i poteri all’ad

Il Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Rai, la tassa per pagare TeleMatteo

Il Giornale,prima. RENATO FARINA. Islam, in galera chi festeggia Natale. Il Brunei mette la festivita’ fuorilegge. Immigrazione, nel 2015 un milione di arrivi in Europa

Il Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Ma la giustizia “meglio tardi che mai” e’ ancora giustizia? Il killer del giudice caccia preso dopo 32 anni

Il Giornale,p11. Berlusconi da’ la carica e benedice la pace tra Brunetta e Romani. L’abbraccio tra i capigruppo alla festa di compleanno della Carfagna. Il leader di Fi:Bravi, vi voglio uniti. Col mio ritorno in tv siamo vincenti

Il Giornale,p12. Il libro rosso di Casaleggio: yoga, maoismo e niente taxi. Il guru grillino pubblica le sue proposte rivoluzionarie per una vita migliore: piu’ monopattini e meno lavoro. E un’esistenza tutta internet, verdura e Milan

Il Giornale,p15. FIAMMA NIRESTEIN. Due modi diversi di affrontare il terrorismo. Israle da’ la caccia a fanatici ebrei violenti, Fatah esalta un assassino di bambini.

Il Giornale Milano,prima. ELENA GAIARDONI. La lettera del garante ai milanesi: “adottate, ma con senno”

Unita’,p5. Intervista a FRANCESCA BALZANI: sel non tiri fuori dalle primarie, chi lascia ha gia’ perso

Unita’,p5. Intervista a MASSIMO ZEDDA. Sel e Fassina: chi rompe col Pd spacca il centrosinistra.

Unita’,p7. Intervista a MASSIMO BORDIN. E’ una versione “forzuta” del politicamente corretto. Un mondo senza tabaccai mi fa paura. E ancor piu’ la logica del capro espiatorio quando si vedra’ che e’ irrealizzabile. Nonostante tutto in Italia non sono pochi gli intellettuali che vedono di buon occhio il M5S

Unita’,p7. Intervista a MASSIMO ADINOLFI. Piu’ che un saggio sembra una catena di Sant’Antonio. Si legge in mezzora, a scriverlo ci sara’ voluto un pomeriggio. Ma disegna un’utopia nero-verde illiberale e a tratti inquietante. Dentro non c’e’ nulla su cui ci si debba fermare a ragionare. Di sicuro non e’ una lettura impegnativa

Il Fatto,prima. Renzi si e’ preso anche la Rai. Il fido Campo Dall’Orto potra’ piazzare chi vuole il premier ai tg e alle reti. E’ la legge la “riforma” della tv pubblica che da’ pieni poteri all’Ad

Il Fatto,prima. Il ministro lo fa papa’ Guidi: le nomine arrivano per telefono. Nell’inchiesta Breakfast di Reggio Calabria le conversazioni tra il capofamiglia Guidalberto e Aiello fedelissimo di Maroni con la proposta di incarico. Poi la figlia Federica ratifica e firma il decreto

Il Fatto,p3. Intervista a ENRICO MENTANA: cosi la Tv di Stato ritorna al 1975. Ora e’ come se l’ad fosse a Palazzo Chigi. Lede la concorrenza e aumenta la sudditanza dell’azienda nei confronti dei partiti politici

Il Fatto,p5. La Consob teme di diventare il capro espiatorio. Il quirinale ha chiarito che Bankitalia non va criticata ma resta scettico sul ruolo dell’Autorita’ di Cantone

Il Fatto,p8. FABRIZIO D’ESPOSITO. E’ la fesra di Mara o il funerale di Brunetta? Adunata azzurra per i 40anni della Carfagna.

Il Fatto,p9. GIANNI BARBACETTO. Tutti gli incastri a posto, l’uomo del Quirinale a capo della Cassazione. Ha fatto parte dei collegi che hanno annullato le condanne di Mannino, Andreotti e del giudice Carnevale. GIOVANNI CANZIO. Mattarella avrebbe voluto l’unanimita’.ma la sinistra non l’ha votato

Il Fatto,p17. Tracciabilita’, l’ultima guerra vinta da Philip Morris & C. Oggi il governo approva il decreto che permette ai colossi delle bionde di usare il sistema anti-contrabbando che si sono fatti in casa. Poi tocca al regolamento che lo attuera’. Anticipando la Ue

Il Fatto,p18. Il lamentato degli industriali: verifiche solo su di noi. Ma il 98% beffa il fisco

Il Fatto,p19. Consiglio di Stato, duello finale per scegliere il vertice. Novita’. Il governo decide il presidente da una cinquina selezionata con criteri che favoriscono l’ex collaboratore di Mattarella e penalizzano un giudice: sgradito ai renziani

Qn,prima. Intervista a BERLUSCONI: sono in campo. Senza di me vince Grillo. Forza Italia divisa? Cambio tutti i vertici. Sala e’ uno dei nostri, a sinistra non lo voteranno mai

Qn,p15. Intervista allo scrittore GERVASO: P2 eversiva? Macche’, faceva affari. E fini per un regolamento di conti. Era in contrasto col potere di Cuccia e Agnelli

Libero,prima. FRANCO BECHIS. Un altro ministro nello scandalo banche. Il conflitto di interessi di Franceschini. Il titolare dei Beni Culturali, azionista di quella di CariFe che aveva visto tra i suoi amministratori papa’ e nonno, si e’ speso per il piano di salvataggio dell’istituto. Che pero’ non e’ andato in porto

Libero,prima. CARLO PANELLA. Lo storico accordo sulla Libia e’ carta straccia. Come previsto

Libero,p7. Dietrofront di Renzi: stop alle trivellazioni. A rischio 9 giacimenti. Ad agosto il premier spingeva per la ricerca di nuovi siti dove estrarre petrolio e gas. Ieri il suo governo li ha bloccati: salta lo snellimento delle procedure per esplorare in mare

Libero,p8. Il Cav apre a NCD (ma senza simbolo)

Libero,p16. Socio forte per Parnasi. E lo stadio si sblocca.

Stampa,p16. Cassazione: non si puo’ risarcire il figlio down. Respinto il ricorso di una coppia che ha fatto causa ai medici per la sindrome mai diagnosticata in gravidanza

23 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»