Firenze capitale d’Europa, Acsi premia poeti e scrittori

FIRENZE – Poeti e scrittori di tutte le età provenienti da ogni parte d’Italia sono stati protagonisti della XVIII Edizione di “Firenze Capitale d’Europa“, festa della creatività letteraria, che si è svolta il 19 dicembre nel capoluogo toscano.
“Firenze Capitale d’Europa” è una manifestazione letteraria a cura dell’Associazione centri sportivi italiani (Acsi) che apre le porte a tutti coloro che amano scrivere, offrendo un rara opportunità di confronto agli appassionati della poesia e della narrativa di ogni età, origine ed estrazione sociale. “Oltre 300”, per gli organizzatori, le persone che hanno riempito il Salone dei Cinquecento, dove si è svolta la manifestazione.

uffizi firenzeOltre 400 gli scritti inviati al premio, di cui il 10% nelle sessioni dedicate ai ragazzi.
Il premio è distinto in diverse sezioni: poesia a tema libero per adulti e ragazzi, narrativa inedita, poesia inedita a tema: “Firenze con gli occhi di un poeta” e “sport”. Presente anche una sessione dedicata alla poesia edita, alla narrativa edita e alla narrativa edita per ragazzi.

Una pubblicazione antologica raccoglierà le opere più meritevoli, selezionate da una giuria di insegnanti, scrittori e giornalisti che annovera tra i suoi membri il professore Manrico Testi, Presidente del Premio Firenze Capitale D’Europa nonché docente di Letteratura italiana, critico e storico della letteratura, coadiuvato dalle dottoresse Patrizia Grassi, Benedetta Ulivi e Daniela Giacometti.

21 Dic 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»