Emilia Romagna

Bologna, il “Celebrazioni” riapre con Bisio

Il Teatro Il Celebrazioni di Bologna riapre le sue porte inaugurando la nuova stagione 2015-2016 con Claudio Bisio, in scena dal 24 al 29 novembre, in “Father and son“. Lo spettacolo, spiega lo stesso Teatro, racconta “il rapporto padre-figlio analizzato senza pudore e con un linguaggio in continua oscillazione tra l’ironico e il doloroso, tra il comico e il tragico. È una riflessione sul nostro tempo inceppato e sul futuro dei nostri figli, sui concetti di libertà e di autorità che rivela in filigrana una società spaesata e in metamorfosi, ridicola e zoppa, verbosa e inadeguata”.

Ispirato da ‘Gli Sdraiati’ e da ‘Breviario comico’ di Michele Serra, Bisio porta in scena una società di “dopo-padri”, educatori “inconcludenti e nevrotici, e di figli che preferiscono sprofondare nei propri divani, circondati e protetti dalle loro protesi tecnologiche, rifiutando il confronto”. Nasce così “un racconto beffardo e tenerissimo, un monologo interiore di un padre a tratti spudoratamente sincero. La forza satirica di Serra si alterna a momenti lirici e struggenti, con la musica che di continuo dialoga con le parole. La società dalla quale i ragazzi si defilano è raffigurata con spietatezza e cinismo: ogni volta che la evoca, il padre si rende conto di offrire al figlio un ulteriore alibi per la fuga”. Claudio Bisio ritorna così sulla scena confrontandosi con un testo di grande forza emotiva e teatrale, comica ed etica al tempo stesso, in cui convivono inventiva sfrenata, comicità, brutalità e moralità.

20 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»