AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Vescovi per lo Ius Soli; Ancora agitazioni nei trasporti; Confesercenti: persi 47 mld di consumi


Ecco titoli e tg politico realizzato dall’agenzia DIRE.

IUS SOLI, VESCOVI: RICONOSCERE IL DIRITTO

Si inasprisce lo scontro sullo Ius soli in vista della seduta del Senato in cui comincerà l’esame del provvedimento. Giorgia Meloni ha annunciato una manifestazione davanti a Palazzo Madama per dire ‘no’ alla legge sulla cittadinanza. Resta in campo l’ipotesi che la discussione possa slittare a dopo il secondo turno delle amministrative. Intanto la Cei con il presidente della Fondazione Migrantes, Guerino Di Tora, ribadisce che i bambini nati in Italia che hanno frequentato almeno 5 anni di scuola hanno il diritto di sentirsi cittadini italiani. A tenere alto lo scontro è il leader della Lega, Matteo Salvini: “Regalare la cittadinanza e’ una follia”, dice.

GENTILONI: SU ECONOMIA NUMERI INCORAGGIANTI

L’Italia ha davanti un’occasione straordinaria: l’andamento economico in Europa e’ migliore di quanto previsto e il paese si e’ agganciato a questa tendenza. Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni, in visita a Pesaro, e’ ottimista sulle prospettive del Paese. Quando la crisi fa sentire i propri effetti sui bilanci pubblici, ha spiegato Gentiloni, si tendono a ridurre le risorse per gli investimenti. Ma negli ultimi mesi vediamo segnali di ripresa tra i quali quelli negli investimenti pubblici, che sono fondamentali. I numeri di maggio- ha concluso Gentiloni- sono molto incoraggianti.

ANCORA AGITAZIONI NEI TRASPORTI E DELRIO: SERVE UNA LEGGE

Dopo lo sciopero di venerdi’, tornano a protestare gli autoferrotranvieri che annunciano una manifestazione al Mit per lunedi’ prossimo. Possibili altri scioperi. Serve una migliore regolamentazione del diritto di sciopero, dice il ministro Graziano Delrio per il quale e’ urgente una legge sulla rappresentanza sindacale. “Bisogna decidere chi ha diritto di rappresentanza dei lavoratori e con quali soglie”, dice Delrio a margine della firma, al Mit, dell’ accordo tra regione Umbria e Rfi che destina oltre 50 milioni di euro alle linee ferroviarie della regione.

CONFESERCENTI: PERSI 47 MLD DI CONSUMI, PATTO PER I SALARI

Confesercenti sceglie una donna alla guida. Patrizia De Luise, classe 54, genovese, è la prima presidente donna di una associazione di piccole e medie imprese. Al suo esordio propone un patto per i salari: con l’estensione della detassazione si possono recuperare 10 miliardi per stimolare i consumi che nella crisi si sono ridotti di 47 miliardi, spiega. E promette: (insert di lei che dice rinnoveremo subito il contratto del turismo). Il ministro Carlo Calenda assicura: priorità abbassare le tasse alle imprese.

19 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram