Politica

Bankitalia, Renzi: “Nelle banche è successo di tutto, è mancata vigilanza. Serve pagina nuova”

matteo renziROMA – “Ieri abbiamo votato una mozione che il governo ci ha chiesto di riformulare e che noi abbiamo accettato di cambiare con spirito di collaborazione. Quindi, “non c’è nessuno scontro tra il Pd e il governo“. Così Matteo Renzi su Bankitalia. Il segretario del Pd poi osserva che “c’è una discussione sul futuro di Bankitalia, non tocca al Pd decidere il nome del governatore, lo decideranno le autorità preposte. Ma è certo che se qualcuno vuole raccontare che nel settore delle banche non è successo niente, non sarò io a essere d’accordo“.

E ricorda che “nelle banche è successo di tutto, è mancata una vigilanza adeguata, ci sono stati dei manager che hanno preso un sacco di soldi e non hanno lavorato con professionalità”. In ogni caso, dice ancora, “noi non facciamo polemiche, ciascuno si assume le sue responsabilità”.

“NOI INTERVENUTI PER RIMEDIARE AI DISASTRI DEGLI ALTRI”

La nostra mozione di ieri dice che “c’è bisogno di scrivere una pagina nuova“. Poi “chi sarà scelto come governatore avrà pieno rispetto istituzionale del Pd. Penso che noi del Pd non abbiamo niente da nascondere, siamo intervenuti per rimediare ai disastri degli altri”.

LEGGI ANCHE:

Tensione su Bankitalia, Pd chiede svolta. Interviene il Colle

Bankitalia, Rosato: “Il Pd non chiede la testa di Visco”. Berlusconi: “Puntano già a posti potere”

Bankitalia, Camusso: “Che leggerezza, così si mette a rischio credibilità paese”

18 ottobre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»