Campania, Roberto De Luca si dimette. Di Maio: "I politici gli assassini della mia terra" - DIRE.it

Campania

Campania, Roberto De Luca si dimette. Di Maio: “I politici gli assassini della mia terra”

ROMA – Roberto De Luca ha annunciato le dimissioni da assessore al Bilancio del Comune di Salerno, dopo l’inchiesta di Fanpage.it da cui è scaturita l’indagine giudiziaria della Procura di Napoli con l’accusa di corruzione.

“Non parlo dell’indagine ma non voglio rappresentare un alibi per nessuno. Per tutelare partito, l’istituzione che rappresento e la famiglia rimetto il mio mandato nelle mani del sindaco”, ha detto il secondogenito del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca prendendo la parola in un convegno del Pd al Grand Hotel di Salerno.

Di Maio: “I De Luca assassini della mia terra”

“La Terra dei fuochi esiste non per colpa della criminalita’ organizzata ma per colpa di politici come il Pd e Forza Italia che fanno affari con la criminalita’ organizzata“, dice Luigi Di Maio, nel corso di un intervento pubblico a Genova.

Volevo farvi vedere il volto degli assassini della mia terra, i De Luca e tutti quelli coinvolti in questa inchiesta. Noi faremo di tutto per non far entrare criminali politici di questa portata in Parlamento”, aggiunge Di Maio.

“Nei prossimi giorni chiederemo le dimissioni. Ho sentito Valeria Ciarambino, dobbiamo andare come attivisti sotto il comune di Salerno e alla regione Campania e chiedere che questi rifiuti politici abbandonino le istituzioni“, conclude Di Maio.

18 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»