Mtv Ema 2015, Mengoni vince il Best Italian Act

ROMA – E’ Marco Mengoni il vincitore del Best Italian Act degli MTV EMA 2015. Il cantante di “Io ti aspetto” era in in lizza per il Best Italian Act insieme a Fedez, J-Ax, Tiziano Ferro e i The Kolors. “Sono davvero troppo felice per questo riconoscimento – dice Mengoni – che è più loro che mio, anzi è il nostro premio e ovviamente posso solo ringraziare il mio esercito per il loro grandissimo supporto! L’emozione quindi raddoppia per il concerto in Piazza Duomo e per il Best Italian Act, tutto possibile grazie ad MTV. Questa annata con il nuovo progetto discografico in uscita non poteva che iniziare così, nel migliore dei modi!”. Il cantante ha già ricevuto il riconoscimento nel 2010 come Best Italian Act e Best European Act e nel 2013 sempre come Best Italian Act e Best South Europe Act.

marco mengoni

Marco Mengoni è ora in nomination e si scontrerà a suon di voti con gli altri vincitori Europei per il Best Worldwide Act Europe. La votazione su mtvema.com fino alle 23:59 del 24 Ottobre. Inoltre l’artista italiano sarà anche il protagonista del concerto conclusivo della MTV Music Week del 24 Ottobre in Piazza Duomo, che fa parte del ciclo MTV World Stage. A lui l’esclusiva di essere il primo italiano a calcare questo palco. Gli artisti già annunciati che accenderanno lo show con le loro esibizioni live sono Pharrell Williams, Ed Sheeran & Rudimental, Ellie Goulding, Jason Derulo, twenty one pilots, Tori Kelly, James Bay, Jess Glynne e gli ultimi annunciati Macklemore & Ryan Lewis. Presentati da Ed Sheeran con il supporto dell’attrice e modella Ruby Rose, gli MTV EMA 2015, realizzati in collaborazione con Expo Milano 2015, saranno infatti trasmessi in diretta su tutti i canali MTV del mondo. In Italia lo show andrà in onda in contemporanea su MTV8 (canale 8 del DTT), MTV Next (Sky 133) e MTV Music (canale 67 del DTT) dalle 20.00 con il Red Carpet Show e dalle 21.00 con il Main Show. Gli MTV EMA 2015 saranno disponibili anche su Sky Go e su Sky Online.

15 Ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»