Disabili, open day nei centri dei Padri Trinitari. Doronzo: “Via ogni barriera”

BERNALDA (MATERA) – “Questa è la prima iniziativa che è stata incoraggiata dagli organi centrali ed è in sintonia con le nuove direttive nazionali per abbattere lo stigma”. Così il direttore sanitario dei centri dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda, Ruggiero Doronzo intervistato dalla Dire oggi durante la visita dei cittadini nel centro ‘Domus’ di Bernalda.

“Oggi la cittadinanza- spiega Doronzo- è invitata a visitare la struttura per conoscere il nostro lavoro e le nostre attività riabilitative e terapeutiche e soprattutto di inclusione sociale affinché non vi sia alcuna differenza sostanziale tra gli ospiti dei nostri centri con la cittadinanza, che deve cominciare a pensare che siamo tutti potenziali utenti degli istituti di riabilitazione. Perché solo questo modo di pensare consente di accettare e di farci accettare nell’ottica della integrazione sociale”.

E ancora, aggiunge il direttore sanitario delle strutture dei Padri trinitari: “Questo centro di Bernalda si chiama Domus. In latino, Domus significa casa. Il nostro obiettivo è quello di trasformare il centro e le attività in un ambiente con un’atmosfera che sia sovrapponibile a quella della casa. Naturalmente alcuni ospiti hanno bisogno di moltissima assistenza e quindi non sono gestibili all’interno delle loro famiglie”.

“Noi con le risorse che riusciamo ad ottenere- conclude Ruggiero Doronzo- trasformiamo il momento terapeutico riabilitativo in un contesto familiare dove ci sono, oltre all’aspetto biologico, psicologico e sociale, due valori aggiunti in questa struttura. La prima è la spiritualità con un atteggiamento molto amorevole nei confronti degli ospiti; la seconda, non meno importante, è la bellezza del luogo che favorisce il benessere degli ospiti e allo stesso tempo aiuta gli operatori a lavorare meglio. Per il resto cercheremo di aprirci sempre di più per avere un’interazione continua con la società”.

DISABILI. OPEN DAY PADRI TRINITARI A BERNALDA, ARANEO: ÉQUIPE SPECIALISTI

“Oggi è una giornata di festa per far conoscere a chi non lo sa, la nostra struttura e quello che facciamo ogni giorno”. Così Antonio Alfonso Araneo, cardiologo e internista presso il centro di riabilitazione ‘Domus Padri Trinitari’ di Bernalda oggi all’Agenzia Dire durante l’Open day della riabilitazione nei centri dei Padri Trinitari che si sta svolgendo a Venosa in provincia di Potenza e Bernalda in provincia di Matera.

Il medico poi spiega: “Abbiamo una équipe di specialisti. Io sono cardiologo e mi interesso del problema della geriatria e del nucleo Alzheimer, poi ci sono fisioterapisti, specialisti in psichiatria, specialisti in otorinolaringoiatra e naturalmente dai medici di medicina generale. Le visite vengono fatte settimanalmente e poi c’è la reperibilità notturna e durante i festivi”.

In conclusione il dottor Araneo sottolinea: “Il centro ha l’obiettivo di cancellare le barricate che si sono create e si possono creare tra i portatori di disabilità e i cittadini. Noi facciamo in modo che questa ‘Domus’ sia un centro dove venga favorito l’abbattimento di ogni tipo di steccato per portare questi ragazzi a vivere nella maniera più normale possibile”.

13 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»