Giffoni 2.0, per Next Generation attesa la carica dei 10mila - DIRE.it

Giovani

Giffoni 2.0, per Next Generation attesa la carica dei 10mila

ROMA – Lanci e progettazioni di startup, laboratori digitali, creazioni di giochi, uno sguardo ai nuovi orizzonti del crowdfunding, worskhop e mentoring con esperti internazionali e italiani di tecnologia, new media e web economy. La 45esima edizione del Giffoni Experience, in programma a Giffoni Valle Piana dal 17 al 26 luglio, non guarda solo al cinema ma scommette sulla creatività 2.0 con Next Generation, programma di attività e appuntamenti organizzato dal Giffoni Innovation Hub, acceleratore di idee e startup. Attesi oltre 10mila innovation addicted tra giovani talenti, pubblico e appassionati coinvolti in decine di avventure creative e formative, tutte rivolte agli scenari futuribili dell’innovazione e della digital culture. “Next Generation – spiega Luca Tesauro, fondatore e Ceo di Giffoni Innovation Hub – è uno spazio aperto e condiviso di contaminazioni digitali. Un programma che coinvolgerà bambini dai 3 anni in su, adolescenti che abbiano voglia di esplorare e comprendere meglio i linguaggi e gli strumenti dell’innovazione e imprenditori e startupper in cerca di spazi per realizzare e promuovere le proprie idee, i propri sogni. In un clima unico e stimolante e in un contesto di networking internazionale. Cultura, arte e tecnologia sono i giusti ingredienti per generare nuovi valori e nuove opportunità di conoscenza e lavoro per i ragazzi. Questa la sfida dell’Hub perfettamente in sinergia con lo spirito del Giffoni Experience”.

giffoni_015

Realtà aumentata, realtà virtuale, digital education, coding, video game programming, digital learning, digital education, robotica, storytelling digitale saranno i temi dei 150 laboratori interattivi e multimediali per giurati, ragazzi e famiglie del Giffoni Experience. Previste tavole rotonde con stakeholder protagonisti della new economy. Ai workshop parteciperanno i dirigenti di Confindustria Digitale, Wired Italia, Ibm, Tiscali, Condè Nast, Cisco, Microsoft, Google, Youtube, Facebook, Asus, Dpixel, Big Rock, Optima Italia, Spinvector, Mangatar, ItaliaCamp e tanti altri esponenti della digital economy. E ancora una giornata dedicata all’ultima frontiera per sostenere le migliori idee: il crowdfunding day. In collaborazione con DeRev, la principale piattaforma italiana di crowdfunding, Giffoni Innovation Hub ha selezionato una serie di progetti artistici, creativi e culturali per accompagnarli e supportarli nel processo di sviluppo che saranno presentati al festival.

Tra le tante attività, Giffoni Dream Team, dieci giornate di workshop dedicate a 40 giovani talenti del web per sviluppare progetti legati all’innovazione tecnologica e alla digital education con il supporto di mentor esperti e la tappa finale del Techgarage 2015, evento conclusivo di Startup Revolutionary Road Barcamper Tour, programma promosso da Microsoft, Fondazione Cariplo e coordinato dalla Fondazione Filarete, che ha girato l’Italia coinvolgendo oltre 50 mila giovani raggiunti con attività di formazione, più di 5 mila ragazzi formati durante le Startup School, 280 startup nate grazie all’iniziative e oltre 1500 occasioni di lavoro create. Si punta poi alla costruzione di sinergie internazionali con il Planet Y – Gdym Summit, 4 giornate per 20 delegati internazionali provenienti da tutto il mondo, rappresentanti di festival del cinema dedicati ai ragazzi, agenzie cinematografiche e organizzazioni creative che saranno a Giffoni per discutere della costituzione di un network internazionale e della possibilità di future collaborazioni e partnership con la guida di un esperto di progetti condivisi della comunità europea. Con la possibilità di partecipare come staff entro il 16 luglio: Giffoni Innovation Hub è alla ricerca di giovani studenti, informazioni su giffonihub.com.

13 luglio 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»