Toscana

I parà dell’esercito atterrano in piazza della Signoria / Video


FIRENZE – Lanciarsi con il paracadute da 5.000 piedi (1.500 metri) per atterrare poco dopo in un soffice materassino 3 metri per 3 posizionato in piazza della Signoria, a Firenze, tra la Loggia dei Lanzi e Palazzo Vecchio. E successo al termine della cerimonia che ha aperto istituzionalmente la novantaduesima edizione di Pitti Uomo grazia all’abilità dei paracadutisti della brigata Folgore dell’Esercito. Cinque parà, tra cui una donna, che una volta raggiunta in elicottero la quota prefissata, si sono lanciati aprendo in cielo 4 bandiere: quella del Comune di Firenze, quella con il logo Pitti, dell’Esercito e anche un maxi tricolore di ben 400 metri quadrati.

Lo spettacolo fa parte del lancio del nuovo brand commerciale dell’Esercito visto che domani, alla Fortezza da Basso, sarà presentata la manifestazione di interesse per l’affidamento ad un licenziatario del brand stesso. A seguire da terra le manovre dei paracadutisti il generale dell’Esercito Generale, Giuseppe Nicola Tota, e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

di Diego Giorgi

13 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»