Unioni civili, Psd: “Titano colga onda lunga italiana”

unioni civili

SAN MARINO – La legge sulle unioni civili diventi una priorità anche sul Titano. Dal Psd il segretario Marina Lazzarini accoglie con entusiasmo quanto legiferato in Italia sulle unioni civili e rilancia agli alleati l’invito a non perdere tempo. “L’Italia– riferisce Lazzarini in una nota- ora è la ventisettesima nazione in Europa ad essersi allineata a questa ventata di rinnovamento culturale, di parità dei diritti, di maggior uguaglianza tra cittadini senza ancestrali retaggi e freni dovuti a razza, colore, genere o preferenze sessuali”. Il segretario di via Rovellino si augura quindi che “la conquista italiana possa avere un’onda lunga anche in Repubblica, facendo diventare il nostro Paese il numero 28 in Europa“.

san marino_lazzarini_psdLazzarini fa pressing affinché sul Titano l’approvazione di una normativa sulle unioni civili diventi “un passaggio doveroso da affrontare quanto prima, meglio se entro la non lontana conclusione naturale dell’attuale legislatura”. Non solo: “Dovremmo farlo- auspica- con una proposta di Legge condivisa dalla gran parte delle forze politiche presenti in Consiglio grande e generale”. In questa direzione, il Psd sta preparando una bozza di Legge che, anticipa Lazzarini, sarà portata all’attenzione sia della maggioranza sia della Costituente dei Riformisti. “Anche se le unioni Civili non erano nelle priorità del governo di questa legislatura- conclude- è giunto il tempo di aprire il dibattito nel Paese”.

13 Mag 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»