Politica

Di Pietro ricorda: “Quella lezione di Casaleggio al Governo Prodi…”

ROMA – Nel passato di Gianroberto Casaleggio c’e’ anche una lezione di comunicazione al secondo governo Prodi. A ricordarlo e’ Antonio Di Pietro, ministro delle infrastrutture in quell’esecutivo. Il guru pentastellato aveva con Di Pietro un rapporto stabile di consulenza. La Casaleggio associati curava infatti il sito internet dell’Italia dei Valori. Ma un giorno, ricorda Nicola Corda, portavoce del ministro Giovanna Melandri, Casaleggio, invitato di Di Pietro, arrivo’ a Palazzo Chigi per incontrare gli staff alla comunicazione degli altri dicasteri. Una lezione, in quel 2007, che potrebbe riassumersi in una massima sintetica: “Non usate internet come una vetrina per vendere le scarpe. Internet e’ interattivita’ ed e’ un mezzo che consente di coinvolgere le persone attorno a un’idea”. I ministri del governo Prodi non gli prestarono granche’ ascolto. Anche perche’ di li’ a qualche mese il governo sarebbe crollato.

Nell’autunno di quell’anno, invece, il M5s teneva il suo primo Vaffa day. Lo stesso di Pietro e’ rammaricato di aver interrotto anzitempo i rapporti con il visionario leader M5s. “All’inizio della mia attivita’ politica e di quella di Beppe Grillo- ricorda oggi l’ex leader Idv- egli ha messo in piedi la comunicazione di entrambi. Anche per me e’ stato un punto di riferimento. Poi io ho ritenuto di poter fare da solo, ma me ne sono pentito. Perche’ non sono riuscito a fare altrettanto bene di quanto lui abbia fatto con il Movimento cinque stelle. Anche per questo oggi mi auguro che il M5s possa continuare a camminare con le proprie gambe”.

LEGGI ANCHE

M5s, è morto Gianroberto Casaleggio

Morte Casaleggio, la famiglia è in ospedale

12 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»