Arrestato in Francia presunto jihadista

ROMA – Un uomo di 25 anni e’ stato arrestato il 29 ottobre scorso perche’ sospettato di stare organizzando un attentato terroristico di matrice islamista contro la base navale di Toulon, nel sud della Francia. A darne notizia e’ l’emittente radiofonica francese Rfi, che a sua volta ha appreso la vicenda grazie a un comunicato emesso ieri in serata dal ministero degli Interni dell’Esagono.

eliseo_francia

Le indagini hanno confermato che l’uomo- di cui non sono state diffuse le generalita’- era in contatto con i jihadisti siriani, e con loro stava progettando un attentato contro le forze armate francesi. In particolare, i militari della marina di Toulon, che non e’ una base qualsiasi, bensì il ‘primo porto militare d’Europa’, dove viene armato il 70% della flotta francese e ospita 20mila persone tra civili e militari. Dal comunicato firmato dal capo degli Interni, Bernard Cazeneuve, si apprende che il 25enne “era posto sotto sorveglianza gia’ da un anno a causa del suo estremismo e al suo pubblico sostegno alle tesi jihadiste”, e prosegue denunciando che “l’individuo in questione stava cercando di procurarsi l’attrezzatura necessaria per passare all’azione”. Le indagini sono state condotte dalla Direzione generale degli Interni per la Sicurezza (Dgsi), con cui Cazeneuve si e’ congratulato per l’efficenza e l’impegno nella “lotta al terrorismo”. L’uomo, una volta arrestato e interrogato, ha infine confessato. (Dire Misna)

11 Nov 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»